Roma, ancora incendi a cassonetti e centri raccolta. Raggi: non ci spaventano

0
281

“Ancora danneggiamenti, ancora incendi ai cassonetti e ai centri di trattamento. Questa notte, all’interno di un terreno privato in via Teano, zona Prenestina, i soliti criminali hanno dato alle fiamme una grossa quantita’ di rifiuti plastici. Il rogo e’ stato domato, grazie all’intervento dei vigili del fuoco, e nessuno e’ stato ferito o intossicato. Un fatto inquietante che si unisce alla parziale distruzione di un’azienda di stoccaggio a Cisterna di Latina, il cui capannone e’ stato incendiato solo due giorni fa”. Lo scrive su facebook la sindaca di Roma, Virginia Raggi.
“Qualcuno preferisce non vedere- aggiunge- pensare a episodi isolati e – forse per semplicita’ o, piu’ che altro, per interesse – preferisce non unire i puntini di un disegno ben preciso. Il sistema pubblico che gestisce il ciclo dei rifiuti, quello legale, quello della nostra azienda municipalizzata Ama, viene deliberatamente fiaccato da appetiti criminali. Gli stessi che per anni hanno lucrato, pensando di poter ingrassare a dismisura, spadroneggiando in un terreno fino ad oggi troppo permeabile al richiamo degli ‘amici degli amici’. Noi abbiamo posto un freno a tutto questo, e la reazione scomposta di questi ‘signori’ e’ sotto gli occhi di tutti. Non abbiamo paura, noi andiamo avanti a testa alta, preferendo sempre la strada della legalita’. #SottoAttacco”.

È SUCCESSO OGGI...

Mobilità, bike sharing: a Roma arriva Jump-Uber con pedalata assistita

A distanza di circa un anno dall'abbandono della città da parte dell'operatore OBike, torna a Roma un nuovo servizio di bike sharing. Questa volta è il turno delle bici rosse a pedalata assistita di...

Movida, controlli in vari quartieri della città: 5 denunce e diverse sanzioni

I Carabinieri della Compagnia Roma Parioli hanno eseguito una nuova raffica di controlli nelle zone Nomentano, Parioli, Salario - Trieste e piazza Bologna , “a caccia” di situazioni di illegalità o di degrado. Il bilancio...

I migranti si ammalano in Italia, presentato studio presso l’Ordine dei medici

I migranti non portano malattie ma si ammalano qui da noi,  per lo stato ansioso-depressivo dovuto al viaggio, e le difese immunitarie molto basse. Arrivati in Italia, insorgono spesso malattie dell’apparato respiratorio  a causa...

Caso Desirèe, in quattro rinviati a giudizio

Per l'omicidio di Desirée Mariottini, la sedicenne trovata morta un anno fa a San Lorenzo, sono state rinviate a giudizio quattro persone. Il corpo di Desirée fu trovato in un immobile abbandonato nel quartiere san...
roma

Spari all’Eur, polizia sul posto a caccia di testimoni

Colpi di pistola poco dopo le 11 in via delle Tre Fontane, in zona Eur, nella Capitale. Alcuni testimoni avrebbero riferito di aver visto delle persone, a bordo di alcune motociclette, esplodere colpi di...