Milan-Salernitana, Piatek sfida il suo passato e Giroud: il confronto

0
Milan-Salernitana, Piatek sfida il suo passato e Giroud: il confronto
Giroud, Milan LaPresse

Condividi

Il Milan ha vinto cinque delle sette sfide contro la Salernitana in Serie A (1N, 1P), segnando in ciascuna partita sempre almeno due gol (16 in totale).

Dall’inizio dello scorso campionato, la Salernitana ha perso tutte le tre gare disputate al Meazza, con un punteggio complessivo di 9-0; in nessuno stadio i granata hanno subito più gol in trasferta nel periodo (nove anche al Gewiss Stadium).

Il Milan ha finora raccolto 47 punti in questo campionato, diventando la prima squadra campione in carica a non raggiungere quota 50 punti in Serie A dopo le prime 25 gare disputate dall’Inter nel 2010/11 (47 anche i per nerazzurri in quell’occasione).

La Salernitana non subisce gol da due gare in Serie A, dopo 12 partite di fila con reti al passivo; i granata non ottengono almeno tre clean sheet di fila nella massima serie da maggio 1999, con Francesco Oddo alla guida (serie di cinque). Il Milan è rimasto imbattuto in quattro delle cinque sfide (3V, 1N) in questo campionato contro squadre che iniziavano la giornata nelle ultime cinque posizioni; tuttavia, nella più recente di queste gare ha perso in casa per 5-2 contro il Sassuolo. Facciamo ora un confronto tra Giroud e Piatek.

Il Milan è la squadra che ha subito più gol di testa in questo campionato: 10, incluso quello di Jovic nell’ultima giornata; tuttavia, la Salernitana è una delle tre formazioni che non hanno ancora segnato con questo fondamentale finora. Il Milan ha segnato su azione 37 dei suoi 42 gol, in percentuale (88%) più di tutti in questo campionato; dall’altro lato, nessuna squadra ha incassato più reti della Salernitana (34) da questa situazione di gioco.

Krzysztof Piatek ha collezionato 36 presenze e 13 gol con il Milan in Serie A tra gennaio 2019 e gennaio 2020; l’attaccante della Salernitana sta vivendo il suo più lungo stop realizzativo da quando milita nei Big-5 campionati europei (2018/19): 12 presenze di fila a secco. Theo Hernández ha realizzato 21 gol in Serie A da quando veste la maglia del Milan (2019/20): dalla sua prima rete in rossonero contro il Genoa nell’ottobre 2019, il terzino francese è il difensore dei maggiori cinque campionati europei con più marcature all’attivo.

Rafael Leão è andato a segno in due delle nove presenze collezionate in Serie A nel 2023, inclusa una rete contro la Salernitana (vittoria per 2-1, 4 gennaio); l’attaccante del Milan non trova il gol da sei gare e non arriva a sette di fila in un singolo campionato dalla fine della stagione 2020/21.

Dove vedere Milan-Salernitana in tv e in streaming

Puoi vedere Milan-Salernitana, così come tutti i match della Serie A TIM 2022/23, su DAZN in streaming live e on demand.

Qui trovi il link per la diretta del match.

A che ora inizia Milan-Salernitana

Le due squadre si affronteranno per la 26a giornata di campionato lunedì 13 marzo alle 20.45.

Probabili formazioni

MILAN (3-4-2-1): Maignan; Kalulu, Kjaer, Thiaw; Calabria, Bennacer, Krunic, Theo Hernandez; De Keteleare, Leao; Origi. All. Pioli
Indisponibili: Messias
 
SALERNITANA (3-4-1-2): Ochoa; Daniliuc, Gyomber, Pirola; Mazzocchi, Coulibaly, Crnigoj, Bradaric; Candreva; Dia, Piatek. All. Sousa
Indisponibili: Fazio, Ekong

È SUCCESSO OGGI...