Milan Torino, il rientro di Leao: i numeri dell’attaccante davanti alla porta

0
Milan Torino, il rientro di Leao: i numeri dell’attaccante davanti alla porta
Rafael Leao LaPresse

Condividi

Rafael Leão è entrato dalla panchina nelle ultime due partite di Serie A: risale al periodo tra marzo e luglio 2020 l’ultima occasione in cui il portoghese è subentrato in almeno tre gare consecutive di Serie A (quattro in quel caso) – il classe ’99 non trova gol o assist da tre presenze nella competizione e non registra una striscia più lunga da aprile 2022 (cinque in quel caso).

L’attaccante rossonero ha giocato 16 partite (più 3 come riserva), ffettuando  15 tiri in porta su un totale di 36 tiri e segnando 8 goal (6,47 xG). Rafael Leão in media esegue 20 passaggi ogni partita con una percentuale di passaggi completati del 77% e ha effettuato 5 assist. Rafael Leão ha ricevuto 5 gialli cartellini e 1 rossi cartellino.

Il Milan è imbattuto da 26 partite interne di Serie A contro il Torino, grazie a 18 successi e otto pareggi: l’ultimo successo granata in casa dei rossoneri nel massimo torneo risale al 24 marzo 1985, 1-0 firmato da Walter Schachner.

Il Milan ha perso le ultime quattro partite disputate tra tutte le competizioni: i rossoneri non hanno mai registrato cinque sconfitte consecutive all’interno di una singola stagione dal 1929/30.

Il Milan ha perso solamente il 9% delle partite di Serie A disputate di venerdì (due su 22) – tra le squadre con almeno tre incontri disputati in questo giorno della settimana nella competizione, quella rossonera è la formazione con la più bassa percentuale di sconfitte.

Dopo il successo per 1-0 contro l’Udinese nell’ultimo turno, il Torino potrebbe tenere la porta inviolata per due gare consecutive di Serie A per la prima volta dall’aprile 2022, la seconda in quell’occasione proprio contro il Milan.

Stefano Pioli ha perso le ultime tre partite di Serie A: l’ultima volta che il tecnico ha trovato la sconfitta per più gare di fila con una singola squadra nel massimo campionato risale all’ottobre 2012, quando sedeva sulla panchina del Bologna (quattro in quel caso).

Il Torino è la vittima preferita in Serie A di Ante Rebic: cinque reti per il croato contro i granata, inclusa la sua prima marcatura (18 maggio 2014 con la Fiorentina) e la sua unica tripletta (12 maggio 2021 con il Milan) nella competizione.

Antonio Sanabria è il giocatore che ha realizzato più reti in questa Serie A senza mai essere andato a segno in partite casalinghe: tutte le quattro marcature dell’attaccante granata sono infatti arrivate in trasferta – in due sfide contro il Milan nella competizione ha servito un assist, quando vestiva la maglia del Genoa nel marzo 2020, proprio al Meazza.

 

È SUCCESSO OGGI...