Massacra la mamma e la manda in coma: era stanco di essere rimproverato

0
Massacra la mamma e la manda in coma: era stanco di essere rimproverato

Condividi

I Carabinieri della Stazione di Roma Porta Portese e quelli della Stazione di Roma Bravetta hanno arrestato in flagranza un 58enne romano, operaio con precedenti, gravemente indiziato del reato di tentato omicidio dell’anziana madre, con la quale convive. Lo scorso 24 gennaio, nel pomeriggio, i Carabinieri sono intervenuti nella loro abitazione in via Portuense a seguito della chiamata al 112 da parte dell’uomo che dichiarava di aver picchiato la madre anziana affetta da demenza prima nella camera da letto e nel cortile esterno dell’abitazione. Sul posto sono immediatamente intervenuti i Carabinieri che hanno trovato la vittima riversa a terra priva di conoscenza che è stata trasportata in ambulanza, in codice rosso, presso il pronto soccorso dell’ospedale “San Camillo Forlanini”, dove è tuttora ricoverata in prognosi riservata, in coma, con emorragia celebrale non operabile, in pericolo di vita. L’uomo è stato arrestato e condotto in carcere dove il giudice del Tribunale di Roma, su richiesta della Procura della Repubblica ha convalidato l’arresto e disposto per lui la custodia cautelare in carcere. Nell’appartamento sono intervenuti anche i Carabinieri della 7^ Sezione del Nucleo Investigativo di Roma che hanno eseguito i rilievi tecnico scientifici. Si precisa che il procedimento è nella fase delle indagini preliminari, per cui l’indagato è da ritenersi innocente fino a sentenza definitiva. Così in un comunicato il Comando Provinciale Carabinieri Roma.

È SUCCESSO OGGI...