La nuova truffa dello smishing: ecco di cosa si tratta

0
La nuova truffa dello smishing: ecco di cosa si tratta

Condividi

Passa da Tirana la truffa che sta circolando in questi giorni sugli smartphone di molti consumatori. Si tratta di un SMS all’apparenza inviato dal Gruppo BPER, in realtà estraneo ed anche vittima, in cui l’utente viene avvisato di un tentativo di frode. “ATTENZIONE! La sua App BPER risulta attiva ad un nuovo dispositivo in Tirana, se non è lei lo blocchi seguendo il portale: https://bit.do/my-BperID”.

 

“Naturalmente l’istituto non c’entra nulla – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – e non bisogna cliccare il link riportato nel messaggio. È un tentativo di smishing. Con questo allarme relativo alla sicurezza, si cerca di spingere l’utente ad aprire il collegamento per bloccare un’azione in realtà inesistente. In questi casi, l’importante è non farsi prendere dal panico e non cliccare su alcun link. I siti riportati in questi messaggi portano su siti falsi, con gli hacker pronti a registrare i dati personali inseriti dall’utente per prelevare soldi alle vittime. Mai fornire dati personali se non tramite i canali tradizionali comunicati dalla banca. In caso di avvisi come quello che sta circolando, prima di agire è bene contattare il proprio istituto e sincerarsi di cosa sta accadendo, chiedendo come intervenire. E poi attenzione al testo, se contiene refusi, se è generico e non personalizzato, sono tutti elementi che devono portare a prestare la massima attenzione perché potrebbe essere un tentativo di truffa”.

 

Chi ha avesse cliccato sul link riportato nell’SMS che segnala un presunto alert di sicurezza relativo alla App del Gruppo BPER con accesso a Tirana può rivolgersi all’associazione Codici per ricevere assistenza telefonando al numero 065571996 oppure scrivendo all’indirizzo segreteria.sportello@codici.org.

È SUCCESSO OGGI...

Binari del 1979 e nessuna manutenzione, ecco perchè a Roma si ferma la metro...

0
"È un'infrastruttura in condizioni disastrose", ha detto il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, che ha effettuato un sopralluogo a Lepanto

Tre operatori Ama aggrediti, “denunciarono furti carburante”

0
Ieri mattina intorno alle 5, mentre stava entrando nella sede operativa di piazza Sapri, a Castro Pretorio, un tecnico di Ama è stato aggredito da un uomo armato di un oggetto tagliente.

Roma, 23enne muore investito da un bus: mistero sulla dinamica

0
Ennesima tragedia a Roma: un rider kenyota di 23anni è stato travolto da un bus-navetta nella rotatoria di piazza Re di Roma, nel quartiere Appio-Tuscolano. L’incidente è avvenuto intorno alle 20 di sabato 28 gennaio. Il mezzo coinvolto è una navetta privata che collega la stazione Termini all’aeroporto. Gli inquirenti indagano sulle dinamiche del sinistro, ancora avvolte nel mistero.

Anarchici: scontri a Roma, 41 persone denunciate

0
Sono 41 i soggetti identificati e denunciati dalla Polizia di Stato all'autorità giudiziaria in relazione agli scontri avvenuti ieri nella zona di Trastevere tra militanti anarchici