Scuola. Caldaie rotte all’ IC Pallavicini di Roma. I genitori: “E’ già la terza volta”

0
Scuola. Caldaie rotte all’ IC Pallavicini di Roma. I genitori: “E’ già la terza volta”

Condividi

Caldaie rotte e bimbi al freddo nell’istituto comprensivo ‘Guglielmo Pallavicini’, in via Don Pasquino Borghi al Torrino, nella parte sud di Roma. I piccoli alunni, entrati questa mattina alle 8, hanno atteso con giacchetti, guanti e cappelli il ritorno dei genitori nell’istituto, richiamati dalla scuola dopo il tentativo – andato a vuoto – di far ripartire l’impianto di riscaldamento. “E’ già la terza volta che accade nel giro di pochi giorni- denunciano i papà e le mamme- in questo modo i nostri figli si ammalano. Non è possibile, manca l’ordinaria manutenzione. Il freddo era ampiamente previsto, ci piacerebbe una scuola che funzionasse normalmente e non essere costretti a fare avanti e indietro mettendo a rischio la salute dei piccoli”.

È SUCCESSO OGGI...

Anarchici: scontri a Roma, 41 persone denunciate

0
Sono 41 i soggetti identificati e denunciati dalla Polizia di Stato all'autorità giudiziaria in relazione agli scontri avvenuti ieri nella zona di Trastevere tra militanti anarchici

Binari del 1979 e nessuna manutenzione, ecco perchè a Roma si ferma la metro...

0
"È un'infrastruttura in condizioni disastrose", ha detto il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, che ha effettuato un sopralluogo a Lepanto

Roma, 23enne muore investito da un bus: mistero sulla dinamica

0
Ennesima tragedia a Roma: un rider kenyota di 23anni è stato travolto da un bus-navetta nella rotatoria di piazza Re di Roma, nel quartiere Appio-Tuscolano. L’incidente è avvenuto intorno alle 20 di sabato 28 gennaio. Il mezzo coinvolto è una navetta privata che collega la stazione Termini all’aeroporto. Gli inquirenti indagano sulle dinamiche del sinistro, ancora avvolte nel mistero.

Tre operatori Ama aggrediti, “denunciarono furti carburante”

0
Ieri mattina intorno alle 5, mentre stava entrando nella sede operativa di piazza Sapri, a Castro Pretorio, un tecnico di Ama è stato aggredito da un uomo armato di un oggetto tagliente.