A Roma lo scaricano: il talento giallorosso in fuga verso il Milan

0
A Roma lo scaricano: il talento giallorosso in fuga verso il Milan
Roma, Mourinho e Zaniolo

Condividi

La Roma vuole continuare la sua striscia positiva e punta ad un’altra vittoria contro lo Spezia. Reduci da u n filotto di risultati utili, gli uomini di Mourinhi sono in corsa su ben tre fronti.

I numeri e e statistiche di Roma e Spezia

La Roma è imbattuta contro lo Spezia in Serie A, grazie a tre successi (i due più recenti tenendo la porta inviolata) e un pareggio. Dopo essere rimasto imbattuto nei primi due confonti contro la Roma in tutte le competizioni (un pareggio il 16 dicembre 2015 e una vittoria il 19 gennaio 2021, entrambi in Coppa Italia) lo Spezia ha perso tre delle successive quattro gare contro i giallorossi, tutte in Serie A (1N).

La Roma ha vinto ben 11 delle ultime 15 sfide contro avversarie liguri in Serie A (3N, 1P) e nelle quattro più recenti non ha subito neanche una rete. Dopo il pareggio 0-0 contro il Lecce e il successo 1-0 contro il Torino, lo Spezia può tenere la porta inviolata per tre incontri consecutivi per la prima volta nel massimo campionato; in generale la squadra ligure è imbattuta da cinque turni (2V, 3N), record per questa formazione in Serie A.

Nessuna squadra ha ottenuto più punti della Roma contro squadre attualmente nella metà bassa della classifica: 25, come Inter e Napoli (otto vittorie e un pareggio per i giallorossi contro queste avversarie).

Lo Spezia ha già eguagliato il suo record di punti in un girone d’andata di Serie A, cioè i 18 ottenuti nel 2020/21; in particolare, la formazione ligure ha sempre vinto finora esattamente quattro gare considerando le prime 19 partite stagionali nel massimo campionato.

Nonostante la Roma sia imbattuta da sei trasferte in campionato, ha pareggiato le due più recenti (4V): i giallorossi potrebbero impattare tre gare esterne di fila in una stagione di Serie A per la prima volta da maggio 2019, con Claudio Ranieri in panchina.

La Roma è una delle due avversarie contro cui Mattia Caldara ha segnato più di una rete in Serie A, insieme al Napoli (due centri contro entrambe le squadre) – tra queste anche la marcatura più recente del difensore dello Spezia nella competizione, il 7 novembre 2021 con la maglia del Venezia. Mbala Nzola è il giocatore che ha portato più punti alla sua squadra in questa Serie A grazie alle proprie reti: 12, con nove gol (dietro di lui Beto, con 9 punti e Paulo Dybala, insieme a Leão, Osimhen e Dzeko con 8).

Paulo Dybala è a quota sette reti in questa Serie A e può realizzare almeno otto centri in un girone d’andata per la quarta volta nel massimo campionato italiano, solo quattro giocatori ci sono riusciti nella competizione dall’inizio dello scorso decennio: Ciro Immobile (7), Gonzalo Higuaín (5), Mauro Icardi (5) e Antonio Di Natale (4). A preoocupare la Roma ci sarebbe il “malumore” di Zaniolo, fischiato durante l’ultimo match.

Zaniolo a un bivio

Il talento della Roma Zaniolo è a un vero bivio. Restare o andare via da una città che lo ha sempre amato ma che ultimamente lo sto “allontanando”?

Momento complicato nella Capitale per il giocatore che potrebbe presto decidere di cambiare aria. Zaniolo, intanto, continua ad essere sul taccuino di Maldini e Massara

Il calciomercato di gennaio difficilmente regalerà particolari sorprese ai tifosi del Milan. Sia Paolo Maldini che Stefano Pioli hanno fatto capire che non c’è da attendersi colpi in entrata.

I prossimi giorni – come riporta milanlive.it – saranno quelli delle trattative per i rinnovi di Olivier Giroud e Rafael Leao ma anche della possibile cessione di Tiemoué Bakayoko che non rientra più nei piani dei rossoneri. Mancano, però, un paio di settimane alla fine della campagna acquisti di gennaio e chiudere completamente il mercato potrebbe essere prematuro.

Il Milan, d’altronde, è sempre lì pronto a cogliere l’occasione che si potrebbe presentare. Ad oggi non ci sono trattative calde ma nei prossimi giorni tutto potrebbe cambiare. Sistemare le pratiche dei rinnovi sarebbe comunque fondamentale per guardare al mercato estivo con più serenità.

Paolo Maldini e Frederic Massara avranno tra le mani una cifra importante. Si parla di circa 70 milioni di euro più il ricavo delle eventuali cessioni. Si vorrà investire dalla mediana in su. L’obiettivo principale è quello di rafforzare l’attacco con l’acquisto di un centravanti e di un trequartista/esterno di destra.

Sul taccuino continua ad esserci il nome di Nicolò Zaniolo. Il calciatore della Roma, capace di giocare al centro, sulla destra ma anche da attaccante, non sta vivendo un periodo facile nella Capitale. I tifosi lo hanno fischiato (facendo capire di averlo scaricato) e il rinnovo continua a non arrivare.

Non sembrano esserci incontri previsti a breve e con un accordo in scadenza il 30 giugno 2024, un addio in estate appare inevitabile. Ad un anno dalla conclusione del contratto appare è difficile pensare che la Roma possa chiedere quanto fatto lo scorso luglio. I giallorossi pretendevano più di 50 milioni di euro per liberarlo. Una cifra folle per un giocatore che sta faticando ad imporsi con la squadra di Jose Mourinho.

Il periodo no del talento giallorosso

Come dicevamo, Zaniolo non sta passando un periodo facile e stasera contro la Fiorentina non ci sarà. Il calciatore non sarà presente all’Olimpico a cauda dell’influenza che lo ha debilitato. Allo stesso tempo, da Roma, però, giungono voci di uno Zaniolo parecchio nervoso e di un rapporto per nulla idilliaco con il tecnico portoghese.

È SUCCESSO OGGI...

Binari del 1979 e nessuna manutenzione, ecco perchè a Roma si ferma la metro...

0
"È un'infrastruttura in condizioni disastrose", ha detto il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, che ha effettuato un sopralluogo a Lepanto

Tre operatori Ama aggrediti, “denunciarono furti carburante”

0
Ieri mattina intorno alle 5, mentre stava entrando nella sede operativa di piazza Sapri, a Castro Pretorio, un tecnico di Ama è stato aggredito da un uomo armato di un oggetto tagliente.

Roma, 23enne muore investito da un bus: mistero sulla dinamica

0
Ennesima tragedia a Roma: un rider kenyota di 23anni è stato travolto da un bus-navetta nella rotatoria di piazza Re di Roma, nel quartiere Appio-Tuscolano. L’incidente è avvenuto intorno alle 20 di sabato 28 gennaio. Il mezzo coinvolto è una navetta privata che collega la stazione Termini all’aeroporto. Gli inquirenti indagano sulle dinamiche del sinistro, ancora avvolte nel mistero.

Anarchici: scontri a Roma, 41 persone denunciate

0
Sono 41 i soggetti identificati e denunciati dalla Polizia di Stato all'autorità giudiziaria in relazione agli scontri avvenuti ieri nella zona di Trastevere tra militanti anarchici