Prosegue il viaggio di Alberto Angela nelle Meraviglie d’Europa: anticipazioni della puntata del 4 gennaio

0
Prosegue il viaggio di Alberto Angela nelle Meraviglie d’Europa: anticipazioni della puntata del 4 gennaio

Condividi

Si parte da Atene, la culla della civiltà occidentale, per arrivare in Baviera

Continua il viaggio di Alberto Angela con “Meraviglie – Stelle d’Europa”, il programma di Rai Cultura che va alla scoperta dei siti Unesco più spettacolari del continente europeo. Nella puntata in onda mercoledì 4 gennaio alle 21.25 su Rai 1 si parte da Atene, la culla della civiltà occidentale, e la sua Acropoli, dove sorge il leggendario tempio dalle proporzioni perfette, il Partenone.

Nel modernissimo museo dell’Acropoli Alberto Angela scopre le Cariatidi, fanciulle di pietra “condannate” da secoli a sostenere il peso di una loggia. Luca Zingaretti interpreta il celebre discorso di Pericle agli Ateniesi e Yuri Chechi ricorda la sua avventura olimpica nella capitale greca. Il percorso termina di fronte ai colori del mare Egeo a Capo Sounio, dove il tempio di Poseidone si staglia da millenni di fronte al tramonto.

La tappa italiana della puntata è Firenze, che durante il Rinascimento ha lasciato un’impronta profonda nella cultura europea. Dalla cupola del Duomo lo sguardo si posa sui tesori circostanti: il campanile di Giotto e il Battistero di San Giovanni. Alberto Angela mostra i dettagli del David di Michelangelo in una luce del tutto nuova, e si inoltra nei rigogliosi giardini di Boboli, splendido parco di Palazzo Pitti. Carlo Conti fa gli onori di casa e racconta il suo amore per la città.

Il viaggio si conclude in Baviera, nell’atmosfera dei fiabeschi castelli immaginati nell’Ottocento dal sovrano Ludwig II. Architetture tanto ardite che uno di essi, Neuschwanstein, ha ispirato Walt Disney per i castelli delle sue principesse. Nei giardini e nei saloni di Linderhof e di Herrenchiemsee il sovrano bavarese desiderava ripetere i fasti del Re Sole. Ma la sua storia ha purtroppo un finale tragico, raccontato in chiave mystery da Carlo Lucarelli.

FONTE DIRE – www.dire.it

È SUCCESSO OGGI...