Orrore ai Castelli: litiga con l’amico, lo accoltella e lo lascia agonizzante in strada

0
Orrore ai Castelli: litiga con l’amico, lo accoltella e lo lascia agonizzante in strada
Ostia, pusher arrestato dai carabinieri mentre cedeva hashish

Condividi

Orrore ai Castelli romani. Hanno litigato mentre rientravano in auto a casa dopo la notte dei festeggiamenti e di abbondanti bevute. Così hanno fermato l’auto sulla quale viaggiavano e si sono presi a botte: uno dei due ha estratto il coltello e ha colpito ripetutamente l’altro. Lo ha lasciato agonizzante per strada e se ne è andato come se nulla fosse accaduto.

L’episodio a Santa Maria delle Mole, comune di Marino, dove sono intervenuti i carabinieri a seguito di una segnalazione giunta al “112”. A chiedere soccorso un cittadino italiano, un 24enne della provincia di Sondrio, che ha riferito di essere gravemente ferito. Sul posto è intervenuto immediatamente un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Castel Gandolfo (RM), che ha tamponato le profonde ferite che effettivamente presentava l’uomo.

La vittima è stata trasportata in codice rosso presso l’Ospedale dei Castelli di Ariccia a causa dei numerosi fendenti che aveva ricevuto e che gli avevano provocato una notevole emorragia. Inoltre la ferita all’altezza della scapola destra, compatibile con un’arma da taglio, aveva provocato la perforatura del polmone tanto da rendere necessario un immediato intervento chirurgico. Affidato il ferito alle cure dei sanitari, i Carabinieri si sono messi immediatamente alla ricerca dell’autore del reato, attraverso un’ininterrotta e complessa attività investigativa condotta mediante le numerose acquisizioni testimoniali e lo svolgimento di attività di intercettazione che ha portato a raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico della persona fermata, un cittadino cileno di 34 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine.

È SUCCESSO OGGI...