Roma, Gualtieri ricorda le otto vittime dell’esplosione di via Ventotene

0
Roma, Gualtieri ricorda le otto vittime dell’esplosione di via Ventotene

Condividi

La potente deflagrazione avvenne 21 anni fa in seguito a una fuga di gas e sventrò la palazzina al civico 32

Il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, ha ricordato ieri mattina le otto vittime dell’esplosione di via Ventotene, nel quartiere Montesacro, avvenuta il 27 novembre del 2001 in seguito a una fuga di gas.

A causa della potente deflagrazione la palazzina al civico 32 rimase sventrata. Le vittime, quattro civili e quattro vigili del fuoco, furono: Fabiana Perrone, Maria Grosso, Elena Proietti, Michela Camillo e gli uomini della squadra 6A del distaccamento Nomentano Fabio Di Lorenzo, Sirio Corona, Danilo Di Veglio e Alessandro Manuelli, intervenuti per portare in salvo le persone.
“Il 27 Novembre 2001 la drammatica esplosione causata da una fuga di gas in via Ventotene che strappò la vita a quattro Vigili del Fuoco e a quattro donne. Roma, vicina alle famiglie, rende omaggio alla loro memoria e non dimentica il sacrificio e l’altruismo dei generosi soccorritori”, ha detto Gualtieri.

FONTE DIRE – www.dire.it

È SUCCESSO OGGI...

Roma, 23enne muore investito da un bus: mistero sulla dinamica

0
Ennesima tragedia a Roma: un rider kenyota di 23anni è stato travolto da un bus-navetta nella rotatoria di piazza Re di Roma, nel quartiere Appio-Tuscolano. L’incidente è avvenuto intorno alle 20 di sabato 28 gennaio. Il mezzo coinvolto è una navetta privata che collega la stazione Termini all’aeroporto. Gli inquirenti indagano sulle dinamiche del sinistro, ancora avvolte nel mistero.

Binari del 1979 e nessuna manutenzione, ecco perchè a Roma si ferma la metro...

0
"È un'infrastruttura in condizioni disastrose", ha detto il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, che ha effettuato un sopralluogo a Lepanto

Anarchici: scontri a Roma, 41 persone denunciate

0
Sono 41 i soggetti identificati e denunciati dalla Polizia di Stato all'autorità giudiziaria in relazione agli scontri avvenuti ieri nella zona di Trastevere tra militanti anarchici

Tre operatori Ama aggrediti, “denunciarono furti carburante”

0
Ieri mattina intorno alle 5, mentre stava entrando nella sede operativa di piazza Sapri, a Castro Pretorio, un tecnico di Ama è stato aggredito da un uomo armato di un oggetto tagliente.