Selvaggia Lucarelli si difende dalle offese di Mariotto: “A Ballando con le stelle il mondo sottosopra”

0

Selvaggia Lucarelli si sfoga con un lungo post per commentare quanto accaduto ieri sera, ma anche nelle scorse settimane, a Ballando con le stelle: “Un mondo capovolto”

Il mondo sottosopra“. “Tutto capovolto, i piedi sono al posto della testa“. Oppure, ancora, “sembra una barzelletta”, che però “non fa ridere” ma è comunque sempre meglio di quelle sconce raccontate da Iva Zanicchi. Selvaggia Lucarelli su Instagram torna, con un un lungo post, su quello che è accaduto ieri sera, 26 novembre, a Ballando con stelle, dove la giornalista si è sentita paragonare ad una “scimmia che getta escrementi contro tutti” per aver espresso un’opinione critica su Iva Zanicchi.

LEGGI ANCHE: A Ballando con le stelle Mariotto choc contro Selvaggia Lucarelli, il web si indigna

L’INSULTO ‘TROIA’, LE POLEMICHE SULLA MORTE DELLA MADRE E POI IERI ‘SCIMMIA’

Il paragone, gravemente offensivo, è arrivato dallo stilista Guillermo Mariotto, intervenuto in difesa di Iva Zanicchi (definita ‘squallida’ da Lucarelli) e per dire alla giornalista che aveva stancato con quelli che considerava attacchi gratuiti. Ma il post di Selvaggia Lucarelli non si limita a commentare questo spiacevolissimo episodio di ieri sera. Ripercorre tutto quello che è successo in questa edizione di Ballando con le stelle e del confronto-scontro che prosegue da tempo tra lei e Iva Zanicchi, che un mese fa l’aveva insultata chiamandola “troia (sussurrato all’orecchio del suo compagno di ballo), con buona pace dei giurati e del programma. E tocca tangenzialmente anche la polemica che si era scatenata nei suoi confronti per la scelta di partecipare lo stesso alla trasmissione la sera della morte della madre, sabato scorso (ma in tanti l’hanno difesa, Taffo compreso, dicendo che ognuno vive il lutto come meglio crede, e per fortuna). Lucarelli ricorda questo episodio per fare il parallelo con Iva Zanicchi che ieri sera si è difesa dalle sue critiche spiegando di aver preferito venire comunque in trasmissione a fare spettacolo nonostante venisse da giorni molto difficili psicologicamente per l’anniversario della morte di una persona per lei molto importante (e diversi nella giuria l’hanno sostenuta dicendo ‘Giusto’). Nel lungo post, Selvaggia Lucarelli chiama se stessa “la giurata” e Iva Zanicchi “la concorrente”.

LEGGI ANCHE: Zanicchi insulta Lucarelli, scintille a Ballando con le stelle

“ILLUSIONISMO, I PIEDI AL POSTO DELLA TESTA”

Scrive Lucarelli nel primo pomeriggio di oggi, 27 novembre: “Quello che è successo ieri è affascinante. Non è neppure cronaca, è illusionismo. Il mondo sottosopra“. E racconta: “C’è una concorrente, Iva Zanicchi, che balla per modo di dire e che racconta barzellette tra cazzi e maiale da settimane. È show, dicono quelli che dovrebbero giudicare il ballo. Ok, aspettiamo di vedere un futuro concorrente di “La sai l’ultima” gareggiare con un tango. Nel frattempo le scappano due tro*a rivolti a una giurata. La giurata incassa obtorto collo, del resto è un paese in cui se dici tro*a a una donna va bene fino alla prossima panchina rossa. La giurata accetta le scuse, e si va avanti. Nessuno tra i colleghi giurati dirà mai mezza parola, neppure quello paladino lgbt alla faccia della solidarietà nella discriminazione, viene riaccolta con le fanfare. Anzi, la presidente di giuria la giustifica, ‘in Veneto è un intercalare’, dice. La concorrente è emiliana. Va quindi avanti con balli improbabili e barzellette sporche che forse per un po’ divertono, poi immalinconiscono”, spiega Selvaggia Lucarelli.

“LA REALTÀ AL CONTRARIO, DA CASA VEDONO LO STESSO”

Prosegue: “La giurata ha avuto una settimana complessa (si riferisce con un eufemismo alla morte della madre, avvenuta sabato scorso, ndr). Fatto sta che ieri la concorrente racconta l’ennesima barzelletta sporca tra cappelle e organo del prete. La giurata dice che forse Iva poteva alternare tutto questo con corde più serie, perché così diventa squallida. Nel senso proprio di ciò che è avvilente. Si va in pubblicità. Mariotto va a fumare. Rientra e a freddo urla : “come ti permetti di dare della squallida a questa signoraaaa che nonostante i suoi problemi sta qui a sorridere (lei eh, non io), sei una scimmia che lancia escrementi ovunque!”. E qui i piedi sono al posto della testa, tutto capovolto. IVA Zanicchi difesa dal mio terribile “squallida” e “lei che NONOSTANTE IL MOMENTO DIFFICILE È LÌ”. LEI. Silenzio dei più, “giusto!”, da altri lì seduti. Per un attimo mi sento Soumahoro, penso “Lorenzo CAZZO CANCELLA SUBITO QUELLE SCARPE VALENTINO DA INSTAGRAM”. Nessuno che provi a far notare che la realtà non è una clessidra, se la giri NON è uguale, è al contrario. Io nel frattempo vedo un sacco di piedi. Teste per aria. Anche tante persone a casa, per fortuna, vedono la stessa cosa. E un po’ mi viene da ridere.
Sembra una barzelletta. Meglio di quelle di Iva però“.

LEGGI ANCHE: La madre di Selvaggia Lucarelli morta per Covid. Lei va a ‘Ballando’ ed è polemica

INDIGNAZIONE SUI SOCIAL, IL PUBBLICO STA CON SELVAGGIA

E infatti Lucarelli ha ragione quando dice che le persone da casa “vedono lo stesso”. Quanto accaduto ieri sera, infatti, e le brutte parole usate da Mariotto nei suoi confronti, hanno fatto esplodere il caso sui social, con tantissimi utenti indignati per l’accaduto e intervenuti a difesa della giornalista per gli insulti ricevuti.

FONTE DIRE – www.dire.it

È SUCCESSO OGGI...

Roma, 23enne muore investito da un bus: mistero sulla dinamica

0
Ennesima tragedia a Roma: un rider kenyota di 23anni è stato travolto da un bus-navetta nella rotatoria di piazza Re di Roma, nel quartiere Appio-Tuscolano. L’incidente è avvenuto intorno alle 20 di sabato 28 gennaio. Il mezzo coinvolto è una navetta privata che collega la stazione Termini all’aeroporto. Gli inquirenti indagano sulle dinamiche del sinistro, ancora avvolte nel mistero.

Binari del 1979 e nessuna manutenzione, ecco perchè a Roma si ferma la metro...

0
"È un'infrastruttura in condizioni disastrose", ha detto il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, che ha effettuato un sopralluogo a Lepanto

Anarchici: scontri a Roma, 41 persone denunciate

0
Sono 41 i soggetti identificati e denunciati dalla Polizia di Stato all'autorità giudiziaria in relazione agli scontri avvenuti ieri nella zona di Trastevere tra militanti anarchici

Tre operatori Ama aggrediti, “denunciarono furti carburante”

0
Ieri mattina intorno alle 5, mentre stava entrando nella sede operativa di piazza Sapri, a Castro Pretorio, un tecnico di Ama è stato aggredito da un uomo armato di un oggetto tagliente.