Rifiuti, Gualtieri: «L’unica alternativa al termovalorizzatore sarebbe una mega discarica»

0
Rifiuti, Gualtieri: «L’unica alternativa al termovalorizzatore sarebbe una mega discarica»

ARTICOLI IN EVIDENZA

«A me continua a stupire che questo tema abbastanza banale sia oggetto di una discussione politica, perché è davvero una questione pratica e di buonsenso»

“Come commissario ho presentato un Piano rifiuti, le osservazioni sulla Vas si sono concluse e quindi a breve ho il dovere istituzionale di completarla, e non posso che confermare questa scelta: se Roma non realizzasse il termovalorizzatore, dovrebbe realizzare una mega discarica, sarebbe obbligatorio. Il termovalorizzatore non è un capriccio, è una delle due tecnologie disponibili per trattare il residuo indifferenziato dei rifiuti“. Lo ha detto il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, intervenendo all’assemblea nazionale dell’Anci in corso alla Fiera di Bergamo.

“I rifiuti li dobbiamo ridurre e li dobbiamo differenziare per poterli riciclare, ma come tutti sanno anche raggiungendo gli obiettivi più ambiziosi di differenziata e riciclo esiste una quota residua che può essere trattata in due modi: o dentro una buca, una discarica, o trasformata in energia. Tertium non datur- ha evidenziato Gualtieri- Poi questo può avvenire o nel nostro territorio o chiedendo ospitalità alle discariche e ai termovalorizzatori del resto del Lazio, d’Italia e d’Europa”.

“Oggi i rifiuti di Roma vanno nelle discariche in misura eccessiva rispetto agli obiettivi europei, più del 30%, con un inquinamento di suolo e di atmosfera molto alto accentuando il cambiamento climatico, inviando i rifiuti fuori dalla città. Appare di buonsenso e non particolarmente connotato politicamente che ciò non avvenga, e cioè che Roma tratti i rifiuti a casa sua e che lo faccia evitando discariche che inquinerebbero il suolo e l’ambiente con la tecnologia più green disponibile”.

“A me continua a stupire che questo tema abbastanza banale sia oggetto di una discussione politica, perché è davvero una questione pratica e di buonsenso: la quota indifferenziata la dobbiamo trattare a casa nostra ed è meglio farci energia che metterla in discarica. Per questo faremo il termovalorizzatore”, ha concluso il primo cittadino.

FONTE DIRE – www.dire.it

È SUCCESSO OGGI...

Ventenne laziale aggredito a Londra, è in coma. Il pestaggio fuori ad un pub

0
Un ragazzo italiano di 25 anni, Marco Pannone originario di Fondi, è stato aggredito la notte tra venerdì e sabato a Londra, fuori da un pub nella zona di Brixton, area sud della capitale.

Nel Lazio tre giorni di cinema a 3 euro: ecco tutte le informazioni

0
La Regione lancia 'Lazio Terra di Cinema Days' per sostenere le sale e incentivare il pubblico: domenica 11, lunedì 12 e martedì 13 dicembre si potranno vedere i film a 3 euro

Via Poma, acquisiti elementi per nuovi approfondimenti. Ipotesi criminalità

0
Nuovi elementi che potrebbero portare altri approfondimenti sul caso di via Poma. È quanto sarebbe emerso dai lavori della Commissione Antimafia nella precedente legislatura, secondo quanto sostiene l'ex presidente Nicola Morra.

Biodigestori, Gualtieri: «Prossimo incontro al ministero dell’Ambiente»

0
"Se il prossimo incontro con il Governo Meloni sarà al ministero dell'Ambiente? Assolutamente sì. Auspico che si rimedi rispetto a questa esclusione di Roma sui biodigestori

Un chiodo nella pasta di un alunno, il caso in una scuola in provincia...

0
Polemica a Monterotondo dopo che la foto di un chiodo, trovato dentro un piatto di pasta al sugo, servito ai bambini nella mensa di una scuola dell'infanzia, è diventata virale.