Roma, Rampelli: «Nessuno scontro tra Fdi e Lega sull’inceneritore». E i 5 Stelle attaccano Gualtieri

0
Roma, Rampelli: «Nessuno scontro tra Fdi e Lega sull’inceneritore». E i 5 Stelle attaccano Gualtieri

Condividi

“La mia posizione sul termovalorizzatore di Roma è tutt’altro che distante dalla Lega. Ma reputo totalmente incompatibile la localizzazione scelta dal sindaco Gualtieri“.

Così il deputato di Fdi e vicepresidente della Camera Fabio Rampelli. Per Rampelli però l’impianto capitolino “dovrebbe avere dimensioni assai più limitate” di quelle previste “perché l’inceneritore di Santa Palomba ha una portata tale da diventare centro di riferimento per mezza Italia, ben al di là delle esigenze della Capitale”.

Intanto è stato depositato un esposto alla Corte dei Conti contro l’inceneritore voluto da Gualtieri: “Ieri via Pec abbiamo depositato l’esposto alla Corte dei Conti contro l’inceneritore voluto da Gualtieri e dalla maggioranza che lo sostiene: è ora di porre un freno deciso a questa decisione scellerata che rischia seriamente di danneggiare un territorio, la salute dei cittadini capitolini e di minare il futuro delle giovani generazioni”. Così in una nota congiunta i gruppi capitolini M5s Roma, Lista Civica Raggi e la consigliera della Civica Raggi in IX Municipio Carla Canale.

Secondo i 5 Stelle il termovalorizzatore è “uno strumento superato, ecologicamente insostenibile, lontano dagli obiettivi ambientali europei e velenoso per il paesaggio circostante” e che “va contrastato con tutte le frecce al nostro arco. Abbiamo appena scagliato la prima: sia chiaro – sottolineano nella nota – che non deroghiamo e non derogheremo in alcun modo ai nostri princìpi, ma lotteremo fino in fondo a difesa di Roma e della salute dei nostri concittadini”.

È SUCCESSO OGGI...