DIRETTA Milan-Spezia: segui la cronaca LIVE

0
DIRETTA Milan-Spezia: segui la cronaca LIVE

Condividi

Il Milan scenderà in campo contro lo Spezia. Pioli vuole conquistare i tre punti. Anzi, i primi tre su nove a disposizione, perché i rossoneri vogliono sfruttare un calendario sulla carta agevole da qui alla sosta per il Mondiale. Lo Spezia ha vinto due delle quattro sfide di Serie A contro il Milan (2P), che potrebbe diventare la seconda squadra contro cui i liguri trovano tre successi nella competizione, dopo la Sampdoria. Lo Spezia è stato protagonista di una delle due sconfitte interne del Milan in Serie A nel 2022: 1-2 lo scorso febbraio, seguita solo dall’1-2 contro il Napoli il 18 settembre.

I numeri di Milan e Spezia

Dopo la sconfitta per 1-2 contro il Torino, il Milan potrebbe registrare due sconfitte consecutive nel massimo campionato per la prima volta dal novembre 2021, in quell’occasione contro Fiorentina e Sassuolo. Dall’inizio del 2022 il Milan ha tenuto nove volte la porta inviolata in casa in Serie A, record nell’anno solare al pari della Fiorentina: solo Liverpool e Real Sociedad (10 ciascuna) contano più clean sheet interni nei maggiori cinque campionati europei nel periodo.

Lo Spezia ha perso senza segnare tutte le prime sei gare esterne di questo campionato: solo quattro squadre nella storia della competizione sono arrivate a sette sconfitte di fila fuori casa senza trovare la rete (Napoli nel 1939, Bari nel 1950, Catania nel 1955 e nel 1984 e Livorno nel 2014). Lo Spezia non ha trovato il gol nel 50% delle partite disputate in questa Serie A (6/12), record negativo del campionato in corso al pari della Sampdoria – nei maggiori cinque campionati europei, solo Cádiz, Bournemouth, Nottingham Forest e Wolverhampton (tutte sette) contano più gare senza reti all’attivo finora.

Da una parte lo Spezia è la squadra che ha passato più tempo sotto nel punteggio in trasferta in questa Serie A (315 minuti), dall’altra il Milan si è trovato in vantaggio per 298 minuti in gare casalinghe, meno solamente della Juventus (360). Lo Spezia è la vittima preferita in Serie A per Rafael Leão: tre reti per il portoghese contro i liguri, inclusa la prima delle due doppiette realizzate nella competizione (4 ottobre 2020 al Meazza) – cinque gol e quattro assist in questo campionato, con solo Kvaratskhelia (11) e Milinkovic-Savic (10) che hanno preso parte a più reti di lui finora.

Contro lo Spezia è arrivata la prima delle tre doppiette in Serie A di Junior Messias, il 12 dicembre 2020 con la maglia del Crotone – dopo il gol contro il Torino, il brasiliano potrebbe andare a segno in due presenze consecutive di massimo campionato per la seconda volta, dopo gli incontri contro Bologna e Napoli tra marzo e aprile 2021. Mbala Nzola ha realizzato il 50% dei gol dello Spezia in questa Serie A (5/10), anche se nessuna di queste marcature è arrivata in trasferta: il classe ’96 potrebbe trovare il gol per due presenze consecutive nella competizione per la prima volta dal gennaio 2021 (v Napoli e Sampdoria).

Dove vedere Milan-Spezia: streaming e diretta tv

La partita tra Milan e Spezia si gioca a San Siro alle ore 20.45. L’incontro sarà trasmesso in tv e streaming su DAZN, Sky Sport Uno 201, Sky Sport Calcio 202, Sky Sport 251, Sky Sport 4K 213.

Milan-Spezia: probabili formazioni

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Gabbia, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Krunic; Messias, Brahim Diaz, Leao; Origi. Allenatore: Pioli. A disposizione: Mirante, Jungdal, Kjaer, Thiaw, Ballo-Touré, Bakayoko, Tonali, Vranckx, Pobega, Adli, De Ketelaere, Rebic, Giroud. Indisponibili: Maignan, Calabria, Dest, Florenzi, Saelemaekers, Ibahimovic. Squalificati: nessuno. Diffidati: Theo Hernandez.

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Caldara, Ampadu, Kiwior; Holm, Bourabia, Ekdal, Agudelo, Reca; Nzola, Strelec. Allenatore: Gotti. A disposizione: Zoet, Zovko, Hristov, Amian, Ferrer, Sala, Beck, Ellertsson, Sher, Nguiamba, Verde, Maldini, Sanca. Indisponibili: Bastoni, Kovalenko. Squalificati: Nikolaou. Diffidati: nessuno.

ARBITRO: Fabbri di Ravenna.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA

È SUCCESSO OGGI...