In sella alla sua vespa sfonda il finestrino di un’auto: muore vicino Roma

0

Ennesimo incidente stradale: un uomo ha infatti perso la vita a bordo della sua vespa dopo essersi scontrato con un’auto ferma nel traffico. L’impatto è stato violentissimo e per lui non c’è stato niente da fare. L’episodio è avvenuto a Pomezia. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della municipalel’uomo percorreva la via con le auto rallentate nel traffico, mentre la vespa procedeva in fase di sorpasso in direzione Albano Laziale. 

All’altezza di via Giamaica – per cause ancora da accertare – si è però schiantato contro un’auto che procedeva lentamente nel traffico. Un violento impatto, contro la parte posteriore della vettura. Sbalzato contro il lunotto posteriore della macchina ha infranto il finestrino dell’auto ed è poi caduto in terra.

L’uomo è morto in ospedale in seguito alle gravi ferite riportate. Da subito in condizioni gravi l’uomo, 61 anni, è stato trasportato d’urgenza dall’ambulanza del 118 all’ospedale Sant’Anna di Pomezia. Per l’uomo però non c’è stato nulla da fare, i medici del nosocomio pometino ne hanno accertato il decesso poco dopo.

Ancora un incidente stradale, inoltre, a Roma dove un motociclista è morto. La tragedia è avvenuta nella mattinata di oggi a Monteverde, all’altezza di uno degli ingressi del parco di Villa Pamphili. A perdere la vita un centauro di 46 anni.

L’intervento degli agenti del XII gruppo Monteverde della polizia locale di Roma Capitale intorno alle 12:00 di lunedì 24 ottobre in via Leone XIII – altezza piazzale Martin Luther King – per i rilievi di un incidente in cui è rimasto gravemente ferito un motociclista di 46 anni, a bordo di una Honda Cbr, poi deceduto una volta arrivato all’ospedale San Camillo. 

Da una prima ricostruzione degli agenti intervenuti, la moto percorreva via Leone XIII in direzione quartiere Gianicolense, quando il conducente, per cause in fase di approfondimento, ha perso il controllo del mezzo a due ruote e si è schiantato contro un albero. Al momento non risulterebbero altri veicoli coinvolti.

 

È SUCCESSO OGGI...