Roma, due stupri in quattro giorni. Cosa è successo

0
Roma, due stupri in quattro giorni. Cosa è successo

ARTICOLI IN EVIDENZA

“Il sesso è un’arma. Con lo stupro i criminali marcano il territorio”. A dirlo, in un’intervista rilasciata all’Agenzia Dire, è la criminologa Roberta Bruzzone, che ha commentato così i recenti fatti di cronaca avvenuti a Roma: lo stupro di una quarantenne alla Garbatella e quello di un ragazzo di 22 anni avvenuto a San Lorenzo, abusato da tre uomini in seguito a un tentativo di rapina. “Lo stupro- ha aggiunto- non ha a che fare con la gratificazione sessuale ma con il potere che deriva dal violare la vittima nel modo più totale e traumatico possibile”. In entrambi i casi di Roma il reato è avvenuto di notte, mentre la vittima si trovava da sola. Ed è proprio questa, secondo Bruzzone, la situazione da evitare a tutti i costi: “La solitudine e il buio ci rendono il target ideale, e questo vale soprattutto per donne e giovanissimi. Adesso dobbiamo porre in essere condotte che ci tutelino perché non è un periodo facile quello che ci attende e mi aspetto una recrudescenza delle violenze”, ha detto la criminologa facendo riferimento alle sempre maggiori difficoltà degli italiani di fronte alla crisi economica. Della stessa opinione è Giulio Vasaturo, docente di Antropologia criminale presso l’Università La Sapienza di Roma, che raccomanda di non sottovalutare la “ricorrenza e la crudeltà” dei reati, anche perché “l’isolamento sociale degli anni scorsi ha favorito un’ulteriore e profonda compromissione dei legami umani”. Non esistono più distinzioni fra quartieri sicuri e non sicuri. “Dobbiamo aspettarci una città più pericolosa ma non in aree particolari. Queste cose possono colpire ovunque e chiunque”, ha spiegato la criminologa. E sull’identikit del soggetto portato a compiere tali gesti, “di solito si tratta di persone con disturbi antisociali o narcisistici, ma non è facile riconoscerli dall’esterno. Mi piacerebbe dire che viviamo nel migliore dei mondi possibili, ma non è così e questi soggetti- ha concluso Bruzzone- sono sempre in agguato”.

È SUCCESSO OGGI...

Roma, investito e ucciso sulla Nomentana

0
La vittima aveva 61 anni, lavorava nella capitale ma era di Monastier, in provincia di Treviso. È stato rinviato a giudizio lo scooterista di 48 anni di Guidonia

Ecco i nuovi cassonetti di Roma, si parte da viale Libia e via Appia...

0
Arrivano a Roma i nuovi cassonetti per la raccolta dei rifiuti su strada. Sono più grandi e capienti, non si potranno spostare nè rovesciare e avranno una nuova forma a campana

Auto fuori strada, 4 giovanissimi morti nell’impatto: avevano da 19 a 22 anni

0
L'ennesimo drammatico incidente stradale. Quattro giovani dell'alto Tevere umbro, sono morti nella notte in uno schianto avvenuto in località Altomare a San Giustino Umbro.

Roma più “verde”, 69 milioni per nuovi alberi e la riqualificazione di parchi e...

0
Il sindaco Gualtieri e l'assessore Alfonsi presentano il piano per rendere Roma più 'verde', da Villa Ada a Castel Fusano. Gli interventi finanziati con 69 milioni

Roma: fuochi d’artificio, rose e fumogeni per il funerale del boss Biagio Sparapano

0
Una specie di tributo al boss con fuochi d’artificio, lancio di rose, fumogeni e un corteo accompagnato dal suono dei clacson: così è stata celebrata la scomparsa del boss Biagio Sparapano.