DiMartedì: anticipazioni e ospiti della puntata di martedì 4 ottobre

0
DiMartedì: anticipazioni e ospiti della puntata di martedì 4 ottobre
DiMartedì Floris

ARTICOLI IN EVIDENZA

Questa sera, martedì martedì 4 ottobre, torna l’appuntamento con DiMartedì – il talk show di La7 condotto da Giovanni Floris in onda ogni martedì sera in prima serata.

Le elezioni politiche e la formazione del nuovo Governo

La prima fase stagionale del talk politico di La7 Dimartedì è stata dedicata quasi integralmente alle elezioni politiche del 25 settembre. Giovanni Floris è tornato in onda quando l’Italia, colpita dalla caduta del governo Draghi, era in pieno fermento, tra programmi elettorali, comizi, sondaggi e commenti di vario tenore. Il giornalista, insieme a tanti ospiti e opinionisti, analizzerà i principali temi di attualità politica ed economica: ampio spazio nella puntata di oggi alla formazione del nuovo Governo dopo le elezioni ma senza tralasciare questioni attinenti al costume e alla società. La puntata sarà aperta come di consueto dalla copertina satirica firmata da Luca e Paolo, la puntata di oggi poi, martedì 4 ottobre, avrà il compito di fare un ampio bilancio sui risultati elettorali. Al centro della puntata naturalmente la straordinario risultato di Fratelli d’Italia, che grazie al 26% di voti ottenuti ora è attesa dalla formazione del nuovo Governo. Giovanni Floris, dunque, continuerà a indagare su vincitori e vinti del voto e proverà a ipotizzare insieme ai suoi ospiti gli scenari futuri che aspettano l’Italia, sul cui orizzonte si staglia un inverno di crisi economica ed energetica che rischia di mettere in ginocchio il Paese.

Gli ospiti in studio a DiMartedì

Questa sera nello studio di La7 Giovanni Floris si parlerà quindi ampiamente dell’esito delle elezioni politiche del 25 settembre e della formazione del nuovo Governo. In studio tanti ospiti. In particolare giornalisti e politici che si confronteranno sui vari temi. Spazio anche ad altre questioni come la guerra in Ucraina. Infine, come da tradizione a DiMartedì, secondo le anticipazioni, si parlerà anche di altri temi come le pensioni, il fisco, la cultura, l’arte e il costume. Appuntamento dunque stasera, 4 ottobre 2022, in prima serata dalle ore 21,15 su La7. Come ogni martedì ci sarà il momento degli immancabili sondaggi IPOS di Nando Pagnoncelli che – percentuali alla mano – “fotograferà” l’opinione degli italiani sui temi più importanti dell’attualità italiana e internazionale; ma anche la cornice dedicata alla satira di Luca e Paolo, pronti a ironizzare sulle notizie finite copertina nell’ultima settimana, sia in Italia che all’estero. Tra gli ospiti che hanno più volte fatto capolino negli Studios di Via Tiburtina a Roma, figurano: Elsa Fornero, Ilaria Capua, Barbara Gallavotti, Mattia Santori, Marco Damilano, Massimo Franco, Concita De Gregorio, Massimo Giannini, Corrado Augias, Alessandro Sallusti, Pietro Senaldi, Helga Cossu, Marco Travaglio, Roberto Saviano, Sergio Rizzo, Carlo Cottarelli, Federico Rampini. Stasera gli ospiti di Giovanni Floris a DiMartedì saranno comunicati a ridosso dell’inizio della trasmissione. Segui lo streaming -> https://www.la7.it/dirette-tv

Dove vedere DiMartedì

Il programma andrà in onda su La7 dopo la puntata di “Otto e mezzo”. Ma dove vedere DiMartedì in tv o in streaming? Il programma è disponibile in chiaro su La7 – al tasto 7 del digitale terrestre o al 107 per gli abbonati a Sky – tutti i martedì a partire dalle ore 21,15. Chi invece vuole seguire il talk show di approfondimento politico di Giovanni Floris in streaming può farlo accedendo tramite questo link alla piattaforma web di La7.

Questa sera, inoltre, martedì 4 ottobre 2022, torna Cartabianca su Rai 3 – il programma con Bianca Berlinguer che dà spazio ai principali temi di attualità della settimana: dalla politica alla cronaca, fino alle notizie di società ed economia. Tra inchieste, approfondimenti e dibattiti sui temi “caldi” della politica, Bianca Berlinguer sarà protagonista nel prime time di Rai 3 in una lunga puntata live in prima serata.

Gli ospiti in studio a Cartabianca

Come dice il titolo stesso della trasmissione “Cartabianca” è un occasione per i tanti ospiti del mondo dello spettacolo e della politica, di parlare, condividere, commentare ed esprimere le proprie opinioni riguardanti i tanti fattori e problemi che coinvolgono tutti gli italiani.

La giornalista Bianca Berlinguer conduce e ci racconta l’attualità e la cronaca italiana per approfondire i temi che ci riguardano da vicino, affrontando un faccia a faccia con i personaggi presenti in studio. La scorsa stagione ha segnato il ritorno in pianta stabile di Mauro Corona come ospite a Carta bianca. L’alpinista filosofo, infatti, è stato reintegrato definitamente da Rai 3 ed è tornato quindi a partecipare a tutte le puntate del talk in qualità di ospite fisso. Oltre all’alpinista-scrittore più celebre d’Italia, l’altro invitato immancabile in ogni puntata del talk di Rai 3 è il professore Alessandro Orsini, docente della Luiss ed esperto di geopolitica internazionale, diventato una celebrità grazie alle posizioni critiche assunte contro la Nato successivamente allo scoppio della guerra in Ucraina. Ecco gli ospiti di stasera:

Pier Luigi Bersani, Articolo 1
Stefano Bonaccini, Presidente Emilia-Romagna, Partito Democratico
Guido Crosetto, imprenditore
Alessandro Orsini, prof. Sociologia del terrorismo internazionale
Vittorio Sgarbi, critico d’arte e politico
Aldo Cazzullo, vicedirettore Corriere della Sera
Andrea Scanzi, il Fatto Quotidiano
Annalisa Chirico, giornalista
Francesco Borgonovo, vicedirettore La Verità
Mariolina Sattanino, giornalista
Federico Rampini, Corriere della Sera
Natale Giunta, chef
Valerio Rossi Albertini, fisico e ricercatore CNR

Dove vedere Cartabianca

Cartabianca sarà protagonista tra i programmi tv del martedì sera di Rai 3 a partire dalle ore 21.20, subito dopo la fine dell’appuntamento quotidiano con la soap Un posto al sole, e passerà la linea intorno alla mezzanotte al TG3 Linea Notte. Il programma è un talk-show d’approfondimento sui temi dell’attualità e della politica. Inizialmente trasmesso dal lunedì al venerdì dalle 18:25 alle 18:55 nella fascia immediatamente precedente al TG3 delle 19, dal 21 febbraio 2017 va in onda anche il martedì in prima serata, sostituendo Mi manda Raitre, trasmesso per due puntate nella collocazione che fu di Ballarò e successivamente di Politics, quest’ultimo chiuso nel dicembre 2016 per bassi ascolti.
La versione in prima serata è articolata in tre parti:
• Faccia a faccia, in cui due personalità della politica vengono intervistate e sottoposte a un sondaggio sul loro gradimento da parte del pubblico da casa e in studio;
• Il duello, che vede due personalità distinte confrontarsi su temi d’attualità e anch’essi sono sottoposti al giudizio del pubblico monitorato da un gruppo d’ascolto;
• La terza parte, in cui verranno intervistati personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura e dell’intrattenimento.

IL PROGRAMMA È VISIBILE ANCHE SU RAI PLAY

È SUCCESSO OGGI...

Roma: fuochi d’artificio, rose e fumogeni per il funerale del boss Biagio Sparapano

0
Una specie di tributo al boss con fuochi d’artificio, lancio di rose, fumogeni e un corteo accompagnato dal suono dei clacson: così è stata celebrata la scomparsa del boss Biagio Sparapano.

Roma, investito e ucciso sulla Nomentana

0
La vittima aveva 61 anni, lavorava nella capitale ma era di Monastier, in provincia di Treviso. È stato rinviato a giudizio lo scooterista di 48 anni di Guidonia

Roma più “verde”, 69 milioni per nuovi alberi e la riqualificazione di parchi e...

0
Il sindaco Gualtieri e l'assessore Alfonsi presentano il piano per rendere Roma più 'verde', da Villa Ada a Castel Fusano. Gli interventi finanziati con 69 milioni

Auto fuori strada, 4 giovanissimi morti nell’impatto: avevano da 19 a 22 anni

0
L'ennesimo drammatico incidente stradale. Quattro giovani dell'alto Tevere umbro, sono morti nella notte in uno schianto avvenuto in località Altomare a San Giustino Umbro.

Ecco i nuovi cassonetti di Roma, si parte da viale Libia e via Appia...

0
Arrivano a Roma i nuovi cassonetti per la raccolta dei rifiuti su strada. Sono più grandi e capienti, non si potranno spostare nè rovesciare e avranno una nuova forma a campana