Covid, l’Ema avvia le revisione del vaccino Pfizer (anche per i bambini)

0

L’agenzia europea del farmaco (Ema) ha avviato la revisione del vaccino della Pfizer adattato anche contro le varianti Ba4 e 5 per i bambini tra i 5 e gli 11 anni. “La pandemia non è definitivamente sconfitta, anche se l’azione dei vaccini e la risposta responsabile degli italiani ne hanno frenato l’espansione, ridotto grandemente la pericolosità e salvato la vita a decine di migliaia di persone. Vi sarà ancora bisogno di intelligenza collettiva e responsabilità”. Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo ad Assisi alla Cerimonia di accensione della Lampada di San Francesco.

Lo studio sui guariti da Covid

Secondo uno studio condotto dagli scienziati del Barcelona Institute for Global Health (ISGlobal), le persone non vaccinate risultate positive al SARS-CoV-2, a distanza di un anno dall’infezione, non mostrerebbero più anticorpi rilevabili. La ricerca, pubblicata sulla rivista BioMed Central Medicine, è stata guidata da Manolis Kogevinas, Marianna Karachaliou e Gemma Moncunill.

Al fine di sostenere la tesi, i ricercatori hanno esaminato la sieroprevalenza nella popolazione catalana, confrontando i livelli di anticorpi tra soggetti vaccinati e soggetti che avevano solamente contratto il Covid-19. Tramite analisi sieroepidemiologiche, spiegano gli autori, si può valutare l’immunità di una popolazione, che si costruisce tramite infezione e vaccinazione. La maggior parte degli studi sierologici eseguiti dopo la vaccinazione per Covid-19, si è concentrata su gruppi specifici, come gli operatori sanitari. Il nostro lavoro ha preso in considerazione una coorte di popolazione della Catalogna, iscritta all’indagine COVICAT”, ha spiegato Kogevinas. Per identificare la durata, e l’entità, della risposta anticorpale nelle persone vaccinate, non vaccinate e infettate, i ricercatori hanno utilizzato delle informazioni raccolte tramite un questionario e delle cartelle cliniche di 1.076 persone, d’età compresa tra i 43 e i 72 anni. 

I RISULTATI DELLO STUDIO

Secondo quanto emerso dai risultati, il 36% dei pazienti infetti, ma non vaccinati, non presentava più anticorpi specifici a distanza di un anno dalla malattia. Un dato rilevato in particolar modo nei fumatori e negli over 60. La vaccinazione, secondo gli esperti, poteva indurre livelli di anticorpi significativamente più elevati nelle persone che avevano avuto una precedente infezione. “Questi risultati sottolineano l’importanza di vaccinare le persone anche se sono state precedentemente infettate e confermano che l’immunità ibrida è associata a una protezione migliore e più duratura”, commenta Karachaliou. Inoltre, dalle analisi sarebbe emerso che il vaccino Spikevax di Moderna, è associato a livelli di anticorpi più elevati rispetto alle altre alternative. A contribuire al livello di protezione, incredibilmente, anche l’età e la presenza di malattie mentali. Concludono gli studiosi: “L’associazione tra salute mentale e risposte anticorpali richiede ulteriori indagini ma è noto che le persone con disturbi come depressione, stress cronico o schizofrenia hanno una risposta più bassa alla vaccinazione in generale. C’è da precisare che il nostro lavoro è stato condotto prima che la variante Omicron diventasse dominante”.

COVID, L’ULTIMO BOLLETTINO NEL LAZIO E IN ITALIA

Crescono i casi covid nella giornata di martedì 4 ttobre. “Oggi nel Lazio su 4.231 tamponi molecolari e 22.331 tamponi antigenici per un totale di 26.562 tamponi, si registrano 4.722 nuovi casi positivi (+3.285), sono 7 i decessi (-1), 458 i ricoverati (+5), 28 le terapie intensive (+2) e +2.703 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 17,7%. I casi a Roma città sono a quota 2.295″ . Secondo l’ultimo bollettino del ministero della Salute sono 58.885 i nuovi casi e 60 i morti nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività sale al 20,1%. Sono in aumento i ricoveri ordinari (+294) e le terapie intensive (+15).

 

È SUCCESSO OGGI...

Roma, investito e ucciso sulla Nomentana

0
La vittima aveva 61 anni, lavorava nella capitale ma era di Monastier, in provincia di Treviso. È stato rinviato a giudizio lo scooterista di 48 anni di Guidonia

Roma: fuochi d’artificio, rose e fumogeni per il funerale del boss Biagio Sparapano

0
Una specie di tributo al boss con fuochi d’artificio, lancio di rose, fumogeni e un corteo accompagnato dal suono dei clacson: così è stata celebrata la scomparsa del boss Biagio Sparapano.

Ecco i nuovi cassonetti di Roma, si parte da viale Libia e via Appia...

0
Arrivano a Roma i nuovi cassonetti per la raccolta dei rifiuti su strada. Sono più grandi e capienti, non si potranno spostare nè rovesciare e avranno una nuova forma a campana

Roma più “verde”, 69 milioni per nuovi alberi e la riqualificazione di parchi e...

0
Il sindaco Gualtieri e l'assessore Alfonsi presentano il piano per rendere Roma più 'verde', da Villa Ada a Castel Fusano. Gli interventi finanziati con 69 milioni

Auto fuori strada, 4 giovanissimi morti nell’impatto: avevano da 19 a 22 anni

0
L'ennesimo drammatico incidente stradale. Quattro giovani dell'alto Tevere umbro, sono morti nella notte in uno schianto avvenuto in località Altomare a San Giustino Umbro.