Mondo di mezzo, Buzzi arrestato dai Carabinieri in Calabria

0
Mondo di mezzo, Buzzi arrestato dai Carabinieri in Calabria
Salvatore Buzzi

ARTICOLI IN EVIDENZA

I Carabinieri del Ros, col supporto in fase esecutiva del gruppo Carabinieri di Lamezia Terme (Catanzaro), hanno arrestato nella tarda serata di ieri Salvatore Buzzi, elemento di vertice dell’associazione per delinquere ricostruita dall’indagine ‘Mondo di mezzo‘.

L’arresto di Buzzi

Buzzi era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale di Roma a seguito della pronuncia della Cassazione che ha reso definitiva la condanna a 12 anni e 10 mesi per associazione per delinquere, corruzione, turbata libertà degli incanti e trasferimento fraudolento di valori. Buzzi deve espiare la pena residua di 7 anni e 3 mesi.

Leggi anche: In Cassazione l’ultimo capitolo di Mafia Capitale: cosa rischiano Buzzi e Carminati

È SUCCESSO OGGI...

Roma, investito e ucciso sulla Nomentana

0
La vittima aveva 61 anni, lavorava nella capitale ma era di Monastier, in provincia di Treviso. È stato rinviato a giudizio lo scooterista di 48 anni di Guidonia

Ecco i nuovi cassonetti di Roma, si parte da viale Libia e via Appia...

0
Arrivano a Roma i nuovi cassonetti per la raccolta dei rifiuti su strada. Sono più grandi e capienti, non si potranno spostare nè rovesciare e avranno una nuova forma a campana

Auto fuori strada, 4 giovanissimi morti nell’impatto: avevano da 19 a 22 anni

0
L'ennesimo drammatico incidente stradale. Quattro giovani dell'alto Tevere umbro, sono morti nella notte in uno schianto avvenuto in località Altomare a San Giustino Umbro.

Roma più “verde”, 69 milioni per nuovi alberi e la riqualificazione di parchi e...

0
Il sindaco Gualtieri e l'assessore Alfonsi presentano il piano per rendere Roma più 'verde', da Villa Ada a Castel Fusano. Gli interventi finanziati con 69 milioni

Roma: fuochi d’artificio, rose e fumogeni per il funerale del boss Biagio Sparapano

0
Una specie di tributo al boss con fuochi d’artificio, lancio di rose, fumogeni e un corteo accompagnato dal suono dei clacson: così è stata celebrata la scomparsa del boss Biagio Sparapano.