Wanda Nara-Icardi, è finita: la rivelazione su Instagram

0
Wanda Nara-Icardi, è finita: la rivelazione su Instagram
wanda nara

ARTICOLI IN EVIDENZA

Non ha più bisogno nemmeno di soggettivare. Wanda Nara sancisce su Instagram “questa separazione”, e tutti sappiamo chi sono i separandi: lei e Maurito Icardi. Non lo menziona mai. Ci dice solo che per amor di “riservatezza” non aggiungerà altro. Che ci sono i figli di mezzo, ben cinque: Valentino, Constantino, Benedicto, Francesca e Isabella. E insomma: facciamoci un esame di coscienza prima di patinare ulteriormente.

Tocca far presto, però. Non sia mai torni indietro, ci ripensi, dia la 423esima chance al padre di due delle sue cinque creature di redimere un rapporto che in nove anni ha prodotto quasi più puntate di Beautiful. E dunque ci siamo: la procuratrice ha piazzato Icardi in Turchia, poi la moglie lo ha mollato, e la mamma protegge chioccia i figli dai media senza scrupoli. La trinità Nara alla sua massima espressione.

Di Maurito non sappiamo, ma lei ci tiene a sottolineare il “momento doloroso”, pertanto vuole evitare ulteriore “esposizione alle tante speculazioni mediatiche”. Quindi peschiamo dall’archivio, per inquadrare un rapporto che s’è fatto brand commerciale proprio nella sua svendita social. Un’operazione a lungo termine di guerrilla-marketing. Restano agli atti il tweet in cui lei annuncia orgogliosa che “l’abbiamo fatto 15 volte in 28 ore”, o la gallery di culi e tette prominentemente esposti, compreso lo scatto in cui prova a scavare una buca nella sabbia a colpi di seno. E poi le decine di dichiarazioni a mezzo stampa sul tradimento, sulla riconciliazione, sulle nuove corna, su quelle vecchie. Tutto in formato selfie.

D’altra parte era cominciato tutto con una foto: di lei, lui e l’altro. Solo che Maurito era ancora l’altro, e lui, Maxi Lopez, un amico, un collega di gol. C’erano già i figli di mezzo, ma all’epoca erano ancora sacrificabili. E’ finita nello stesso asfissiante non-luogo: il web. Dove tutto funziona a rinfaccio e niente è davvero inedito. La coppia s’era trasferita lì, con tutta la figliolanza, da un bel pezzo.

Pochi giorni fa Icardi posava con la nuova maglia del Galatasaray, e con la procuratice di fianco. Poi la moglie se n’è tornata in Argentina, ha incorniciato i figli nella foto ricordo davanti al cancello del nuovo collegio e ha dettato al gossip la nuova tresca con L-Gante, tal Elián Ángel Valenzuela, 22 anni, musicista.

Per quasi un decennio Wanda Nara ha alimentato un monologo, con il campione incidentalmente consorte a giocare di sponda. Lei al centro della scena, vera bomber. Lei tradita. Lei traditrice. Lei a Milano, lei a Parigi. Lei – da sola – ad occuparsi di tutta la prole, tra una seduta in palestra e uno scatto nel tinello col tanga nuovo. Lei a deviare la carriera dell’argentino, a firmare i contratti, a contrattarne i bonus, a farsi ospitare in tv per chiedere più assist, più attenzioni, più tutto. Di più, sempre di più. Fino alla riduzione del partner a sterile comparsa del suo one-woman-show giunto ormai a saturazione. Consumato e abbandonato “senza ulteriori dettagli”. Si sa com’è fatta la “riservatezza”, no?

Leggi anche: Quando inizia Amici 22: data e orario della prima puntata

(Fonte Dire)

È SUCCESSO OGGI...

Ecco i nuovi cassonetti di Roma, si parte da viale Libia e via Appia...

0
Arrivano a Roma i nuovi cassonetti per la raccolta dei rifiuti su strada. Sono più grandi e capienti, non si potranno spostare nè rovesciare e avranno una nuova forma a campana

Roma più “verde”, 69 milioni per nuovi alberi e la riqualificazione di parchi e...

0
Il sindaco Gualtieri e l'assessore Alfonsi presentano il piano per rendere Roma più 'verde', da Villa Ada a Castel Fusano. Gli interventi finanziati con 69 milioni

Auto fuori strada, 4 giovanissimi morti nell’impatto: avevano da 19 a 22 anni

0
L'ennesimo drammatico incidente stradale. Quattro giovani dell'alto Tevere umbro, sono morti nella notte in uno schianto avvenuto in località Altomare a San Giustino Umbro.

Roma, investito e ucciso sulla Nomentana

0
La vittima aveva 61 anni, lavorava nella capitale ma era di Monastier, in provincia di Treviso. È stato rinviato a giudizio lo scooterista di 48 anni di Guidonia

Roma: fuochi d’artificio, rose e fumogeni per il funerale del boss Biagio Sparapano

0
Una specie di tributo al boss con fuochi d’artificio, lancio di rose, fumogeni e un corteo accompagnato dal suono dei clacson: così è stata celebrata la scomparsa del boss Biagio Sparapano.