Climatizzazione: sempre più richiesti i condizionatori portatili

0
Climatizzazione: sempre più richiesti i condizionatori portatili

ARTICOLI IN EVIDENZA

Negli ultimi tempi una parte sempre più consistente di persone che scelgono di acquistare un condizionatore optano per un apparecchio portatile. Sicuramente un fattore che incoraggia questa tendenza è la praticità, dal momento che possono essere facilmente trasportabili da un ambiente ad un altro e che possono, dunque, seguire la persona nelle diverse attività svolte in casa durante il corso della giornata. Importante è anche l’aspetto della sostenibilità e dell’impatto inferiore sull’ambiente. Senza considerare, poi, che anche il risparmio della messa in opera risulta essere un vantaggio consistente. Se si sta valutando di scegliere questo tipo di prodotto è importante sapere cosa cercare per soddisfare a pieno le proprie esigenze e non restare delusi.

Come funzionano i condizionatori portatili e come selezionarli

Il condizionatore portatile funziona raccogliendo l’aria calda presente in casa e raffreddandola grazie a dei gas refrigeranti. Andrà collocato in ambienti chiusi e di dimensioni adeguate affinché la sua azione risulti efficace; avrà, inoltre, bisogno di una tubatura che rilasci all’aperto il calore emesso. Al fine di rinfrescare la stanza in maniera giusta sarà necessario mantenere le finestre chiuse ed evitare gli scambi d’aria con stanze limitrofe non refrigerate. Potrà essere spostato in casa in base alle esigenze e non avrà bisogno di interventi di montaggio invasivi e permanenti che modifichino le parenti in maniera importante. Anche il risparmio energetico e, conseguentemente, quello sul costo delle bollette saranno considerevoli, anche se bisogna tener presente che la potenza dello strumento è comunque parzialmente inferiore rispetto alla sua versione fissa. 

Per individuare il miglior condizionatore portatile ci si può avvalere della guida offerta da Maquantospendi.it, un portale dove trovare una sezione dedicata alla casa che offre consigli sui migliori prodotti attualmente presenti sul mercato. Per scegliere il modello che soddisfi le proprie richieste è fondamentale analizzare preliminarmente che tipo di servizio si stia cercando: quanto sia esteso lo spazio da rinfrescare, quanto si sia disposti a spendere a livello di consumo energetico, se si voglia portare avanti una scelta sostenibile, quanto sia il tempo medio giornaliero di accensione dell’apparecchio. È bene, dunque, comprendere quali siano i pro e i contro dei singoli prodotti e quali caratteristiche presenti l’uno rispetto all’altro.

Le ultime novità offerte dai condizionatori portatili

Una delle principali innovazioni dei condizionatori portatili di ultima generazione è il fatto di essere molto meno rumorosi rispetto a quelli del passato e che stiano diventando sempre più compatibili con l’uso continuativo, anche nei momenti di riposo. Alcuni modelli prevedono anche la possibilità di programmare lo spegnimento automatico una volta raggiunta la temperatura ideale. Si stanno diffondendo anche condizionatori ibridi e che hanno alcune caratteristiche che li avvicinano ai ventilatori: infatti utilizzano solo l’acqua fredda contenuta in un serbatoio per refrigerare l’aria, senza ricorrere a gas specifici o liquidi chimici, e non hanno bisogno di uno sbocco verso l’esterno; ciò li rende molto appetibili per chi voglia portare avanti una scelta green e non abbia la necessità di rinfrescare spazi troppo ampi e dispersivi. 

Tra questi ci sono anche quelli senza fili e che possono essere accesi anche solo per la ventilazione o per la deumidificazione della stanza. Esistono, poi, versioni che sono in grado anche di scaldare l’aria al bisogno, attraverso pompe di calore, magari qualora nella stanza non sia presente un calorifero o non sia abbastanza efficace. Affinché l’apparecchio sia sempre efficiente e lavori nelle condizioni migliori è importante occuparsi della manutenzione dei filtri, facilmente estraibili, igienizzabili e sostituibili, così che le particelle inquinanti e di polvere raccolti nel tempo non compromettano la funzionalità dello strumento e non danneggino la qualità dell’aria circostante.

È SUCCESSO OGGI...

15enne accusa l’allenatore di nuoto: «Violentata in un hotel a Roma»

0
Un allenatore di nuoto è stato denunciato con l'accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di una atleta quattordicenne. L'episodio sarebbe avvenuto un anno fa nella Capitale in una camera d'albergo.

Elezioni 2022: ecco qual è l’affluenza alle 12

0
Alle elezioni per il rinnovo della Camera alle ore 12 ha votato il 18,39% degli aventi diritto, quando i dati sono circa alla metà (relativi a 4.014 comuni su 7.904)

Estorsioni, droga e criminalità: arrestati “zì Sandro” e “Marione”

0
Marione e zì Sandro in manette. L’indagine era cominciata nel 2020 e ha ermesso di ricostruire un sistema di vendita di cocaina, hashish e marijuana ben strutturato e smantellato dalla squadra mobile di Roma
Voto Elezioni Tagliando Antifrode

Elezioni, che cos’è il tagliando antifrode sulla scheda

0
Che cos'è il tagliando antifrode? Si entra in cabina elettorale, si vota, si esce ma é dopo non si mette subito la scheda all’interno dell’urna. Come già accaduto per le elezioni del 2018, sulle schede è applicato il cosiddetto tagliando antifrode