CODACONS LANCIA AZIONE COLLETTIVA IN FAVORE DEI MOTOCICLISTI DELLA CAPITALE

0
CODACONS LANCIA AZIONE COLLETTIVA IN FAVORE DEI MOTOCICLISTI DELLA CAPITALE

ARTICOLI IN EVIDENZA

Contro le buche stradali e il cattivo stato di manutenzione dell’asfalto capitolino il Codacons lancia oggiuna azione risarcitoria collettiva riservata ai motociclisti residenti a Roma.

Nei giorni scorsi è stata presentata la richiesta di rinvio a giudizio per tre dirigenti del III Municipio di Roma Capitale nonché altri quattro soggetti appartenenti a tre ditte operative sul cantiere responsabili, secondo l’accusa, della morte nel 2017 di un cittadino romano incappato in una buca mentre era alla guida del proprio scooter – spiega il Codacons – La sequenza di gravi episodi che quotidianamente coinvolgono i motociclisti che percorrono le strade della città e che frequentemente, a causa del grave stato manutentivo della rete stradale, subiscono danni in prima persona o ai propri mezzi di trasporto privati, è lunghissima e, purtroppo, in costante aumento.

I diritti del cittadino alla sicurezza stradale e alla connessa tutela dell’integrità fisica non sono in alcun modo comprimibili, neppure in ragione della limitatezza delle risorse finanziarie dell’amministrazione comunale, che deve calibrare le proprie potenzialità economiche in modo conforme alle necessità del territorio, anche di quelle che si presentano come situazioni di emergenza ampiamente prevedibili – afferma l’associazione.

Proprio per tutelare i cittadini romani proprietari di scooter e motocicli il Codacons ha deciso di mettere a disposizione una nomina di persona offesa individuale grazie alla quale gli interessati potranno chiedere il riconoscimento come parte lesa e parte offesa nel procedimento penale aperto dalla magistratura. In questo modo, sarà possibile chiedere il risarcimento del danno morale e materiale subito in relazione alla lesione dei propri diritti.

Per info e adesionihttps://codacons.it/dalla-parte-dei-motociclisti-romani-e-della-sicurezza-stradale/

È SUCCESSO OGGI...