Lido, spaccio di stupefacenti, sequestro di persona, estorsione e riduzione in schiavitù

0
Lido, spaccio di stupefacenti, sequestro di persona, estorsione e riduzione in schiavitù

ARTICOLI IN EVIDENZA

Sono gravissimi i reati che la Direzione Distrettuale Antimafia di Roma contesta a Francesco e Juan Carlos Spada, rampolli emergenti della storica famiglia insediatasi sul litorale romano e ad Ostia in particolare.
Una indagine lampo condotta dagli agenti della Polizia di Stato del X Distretto Lido, diretto da Antonino Mendolia, ha fatto emergere in capo ai due, gravissime responsabilità di spaccio di stupefacenti, di sequestro di persona, di estorsione  e di riduzione in schiavitù. 

Una madre coraggio stanca di vedere i propri figli tossicodipendenti utilizzati come schiavi dai venditori di morte, si è fidata della Polizia di Stato e ha dato il via all’indagine che si è conclusa stanotte con l’arresto dei due fratelli e con il sequestro di un appartamento.

 

È SUCCESSO OGGI...

Aurora Leone

Aurora Leone in teatro con uno spettacolo tutto suo

0
Aurora Leone è reduce dal successo televisivo di “Pechino Express 2022” dove è arrivata tra i finalisti insieme a Fru. Nel 2018 ha partecipato a Italia’s Got Talent

Violenza su una 15enne a Ostia, arrestati due giovani a Roma

0
Secondo il racconto della ragazza, tra gli aguzzini c'è però anche lui, un sedicenne che la giovane aveva conosciuto da poco
Salvatore Buzzi Mafia Capitale

Mondo di mezzo, Buzzi arrestato dai Carabinieri in Calabria

0
Buzzi era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale di Roma a seguito della pronuncia della Cassazione che ha reso definitiva la condanna a 12 anni
Foto d'archivio

Roma, precipita da una scala e sbatte violentemente la testa: l’uomo è grave

0
Precipitato da diversi metri d'altezza sbattendo in modo violento la testa. L’uomo, un operaio, era impegnato a lavorare in una palazzina
Mondo di Mezzo, Buzzi e Carminati

Mondo di mezzo: la Cassazione condanna Carminati e Buzzi

0
confermate dalla Cassazione le condanne a 10 anni di reclusione per l'ex Nar Massimo Carminati e a 12 anni e 10 mesi per Salvatore Buzzi