Come creare un indirizzo PEC gratis e quali vantaggi offre

0
Come creare un indirizzo PEC gratis e quali vantaggi offre

ARTICOLI IN EVIDENZA

Ci sono alcuni strumenti digitali che sono entrati a pieno titolo nella nostra quotidianità, semplificandola. Tra questi c’è senza dubbio anche la PEC, ovvero la Posta Elettronica Certificata. Ormai non soltanto viene utilizzata da aziende e pubblica amministrazione: anche i privati cittadini, per tutta una serie di vantaggi sia pratici che economici, hanno imparato a servirsene. La PEC e il messaggio in essa contenuto, compresi gli eventuali allegati, hanno valore legale e possono essere equiparati a una raccomandata con ricevuta di ritorno. Il materiale può quindi essere prodotto in giudizio ed essere utilizzato come prova in un processo. Il valore legale della PEC è stato stabilito dalla normativa DPR 11 febbraio 2005 numero 68. Viene garantito al mittente sia il valore legale dell’invio che quello della consegna (o mancata tale) della mail al suo destinatario. La procedura per attivare una casella di posta elettronica certificata è molto semplice, bastano pochi clic per creare indirizzo PEC gratis online e in questo approfondimento vedremo come fare. 

Una corrispondenza digitale che acquisisce valore legale

Grazie alla PEC si possono inviare in formato elettronico documenti molto importanti e comunicazioni ufficiali facendo sempre affidamento sulla validità del relativo scambio, come visto, soprattutto da un punto di vista legale (naturalmente perché questo avvenga lo scambio deve avvenire tra due caselle di posta elettronica certificata). Di fronte all’invio di una PEC il destinatario non potrà eluderla in alcun modo: è quindi evidente quanto questo strumento possa essere importante soprattutto da un punto di vista professionale. Attivare un indirizzo PEC gratis è quindi il primo passo – fondamentale – per svolgere in tutta sicurezza e tracciabilità le proprie comunicazioni ufficiali. L’obiettivo è chiaramente quello di portare avanti al meglio il proprio lavoro ed eventualmente dimostrare in giudizio fatti e profili di trasparenza. Vediamo allora come fare per attivare step by step un indirizzo PEC gratis. 

La procedura per attivare la casella online step by step

Il procedimento necessario per completare l’attivazione di una mail PEC è molto semplice e presenta alcuni profili di discontinuità rispetto a quella relativa a una casella tradizionale. Vengono infatti richieste alcune informazioni extra e, peraltro, al momento della configurazione servirà anche possedere una casella tradizionale sulla quale ricevere le prime info tecniche relative alla registrazione dell’indirizzo PEC. Si dovrà innanzitutto selezionare un gestore adatto a rispondere alle proprie esigenze. In molti offrono la possibilità di attivare un indirizzo gratis per un certo periodo di tempo, che corrisponde generalmente ai sei mesi successivi all’attivazione. Sarà utile in tutti i casi anche passare in rassegna i diversi piani tariffari e le varie offerte. 

Dopo aver scelto il nome dell’indirizzo tra quelli a disposizione sarà il momento della registrazione vera e propria al servizio (dovranno essere fornite le proprie credenziali). Poi si inseriranno i dati anagrafici seguendo le indicazioni necessarie a verificare l’identità del richiedente (la PEC non a caso ha valore legale). Una volta completata la richiesta ed eventualmente effettuato il pagamento (se non si attiva la formula gratuita) si dovrà attendere l’invio della mail di conferma da parte del gestore del servizio. Conterrà i dati relativi alla PEC e le info per utilizzarla. 

È SUCCESSO OGGI...