Quali giochi di carte possono essere giocati sul web?

0
Quali giochi di carte possono essere giocati sul web?

ARTICOLI IN EVIDENZA

I casinò online mettono a disposizione tutti i giochi che possono essere praticati nelle sale vere e proprie, sostituendosi di fatto ad esse. Al giorno d’oggi l’utenza delle piattaforme di gambling sembra quasi incontentabile e di conseguenza il palinsesto deve risultare il più variegato possibile. Basterebbe anche solo una piccola mancanza per indurre qualche giocatore verso altri lidi. I giochi di carte sono dei grandi classici e non stupisce che la loro sia una presenza fissa tra le varie sezioni di un portale di gioco. Poker, Blackjack, Baccarat: sono queste le principali attrazioni per gli amanti delle carte. I giochi di carte online sono rintracciabili all’interno di portali dedicati e presentano spesso anche varianti meno conosciute e l’offerta contenutistica appare il più completa possibile. Ai giocatori non resta che abbinare abilità e fortuna.

Il gioco di carte per antonomasia è forse il poker, oggi giocato soprattutto nella versione Texas Hold’em. Inventato a New Orleans più di due secoli fa, all’inizio le regole del gioco richiedevano una ventina di carte per disputare una partita. Nel tempo il gioco si è evoluto al punto tale che oggi esistono tornei ufficiali di professionisti, che si svolgono principalmente in America. Per questa ragione alcuni giocatori comuni tendono a evitare il poker sulle piattaforme di gambling, ma nei casinò virtuali divertirsi risulta possibile contro qualsiasi tipo di avversario. In Italia ci sono molti giocatori famosi che diffondono il verbo del poker e spesso fanno parlare di sé anche per vincite importanti. La più grande ottenuta a livello globale risale a due anni fa e ammonta a una ventina di milioni di dollari. 

Il blackjack, invece, è un gioco molto simile al sette e mezzo, anch’esso presente spesso nei palinsesti. I giocatori sfidano il banco a chi ottiene il punteggio più elevato tramite le carte, con l’intento di raggiungere un massimo di ventuno. Si gioca con due mazzi di carte francesi, il banco consegna a ogni partecipante una carta visibile a tutti e i giocatori devono decidere se chiederne altre per aumentare i punti o fermarsi. Va da sé che in un gioco del genere la matematica conti molto, anche perché è necessario memorizzare tutte le carte uscite nel corso della mano per provare a intuire che direzione prenderà la partita.

Contare le carte non è consentito. Tuttavia, ancora oggi c’è chi prova qualche strategia per beffare i dealer. Nel casinò virtuale, chiaramente, ciò non è possibile in quanto quando si gioca live si viene connessi a una sala fisica tramite un sistema di telecamere. Anche i croupier sono reali. E sono sempre preparati. Rispetto al poker, nel blackjack le strategie abbondano. Una delle più interessanti è sicuramente quella dell’”assicurazione”, che permette ai giocatori di chiedere di ridurre le perdite di fronte a una situazione particolarmente sfavorevole, che potrebbe consentire al banco di raggiungere facilmente il punteggio di ventuno.

Un altro gioco di carte molto in voga è il baccarat, uno dei più antichi. Proveniente dalla Cina e diffusosi a Cuba, anche il baccarat mette il banco contro i giocatori, ma le figure e i 10 non hanno valore. Il punteggio finale si calcola escludendo le decine. Con un totale di 18, dunque, si parlerebbe di 8 punti. Il baccarat richiede sei mazzi di carte francesi, dai quali vanno rimossi però i jolly. Insomma, i giochi di carte sono molteplici e presentano regolamenti anche curiosi. Praticarli online può permettere di apprezzarli esattamente come dal vivo.

È SUCCESSO OGGI...