Derby di Roma: quando era Totti contro Nesta

0
Derby di Roma: quando era Totti contro Nesta
Sale nella capitale la febbre per il derby tra la Ss Lazio e l'As Roma allo stadio olimpico

ARTICOLI IN EVIDENZA

Che emozioni, il derby di Roma! Giallorossi e biancocelesti hanno sempre dato spettacolo quando si sono affrontati all’Olimpico, dando vita a sfide passate alla storia. Di sicuro, volendo azzardare una visione amarcord della stracittadina capitolina, i nomi che riecheggerebbero più spesso sarebbero quelli di Francesco Totti e Alessandro Nesta. Fino a quando il difensore ha sposato la causa del Milan, i due si sono incrociati più volte in derby memorabili.

Tra tutti spicca indubbiamente quello del marzo 2002, l’ultimo di Nesta con la maglia della Lazio: un secco 5-1 ai danni degli aquilotti, con poker di Vincenzo Montella e rete finale di Totti, con tanto di cucchiaio e dedica sulla maglia all’allora fidanzata Ilary Blasi. Nesta fu protagonista in negativo sul secondo goal, favorendo la ribattuta vincente dell’”Aeroplanino”, ancora oggi osannato dai tifosi per quella impresa.

I tifosi di Roma e Lazio aspettano il derby tutto l’anno. Per loro la vittoria della stracittadina vale quasi come un trofeo stagionale. Potersi beffare degli eterni rivali il giorno dopo la partita è una soddisfazione impagabile. Forse per chi la vede dall’esterno può sembrare una situazione un po’ troppo provinciale per due big del calcio italiano, eppure il bello delle due tifoserie sta proprio nei sentimenti viscerali che nutrono verso le rispettive squadre. Il derby di Roma differisce dunque da quelli delle altre città d’Italia. Quando sono Milan e Inter a giocare tra loro, sul campo si presentano due compagini altolocate, quasi snob, che non trasmettono lo stesso fervore, per quanto la rivalità sia accesa e indiscussa.

Gli eroi del derby sono indimenticabili. Marco Cassetti, ad esempio, non ha avuto una carriera fortunatissima, ma i tifosi della Roma non smettono di elogiarlo per il goal risolutivo del dicembre 2009: 1-0 con firma del difensore numero 77, al minuto 77, poco dopo essere entrato dalla panchina. I record su sponda giallorossa, però, spettano inevitabilmente a Totti, nel bene o nel male: 16 vittorie e 17 sconfitte tra tutte le competizioni per il giocatore che ha vinto e perso più derby capitolini. L’amarezza più grande risiede è data sicuramente 26 maggio 2013. Basti pensare che nonostante i brevi trascorsi a Trigoria per Federico Balzaretti la finale con la Lazio fu la più grande delusione della carriera. L’ex terzino del Palermo si riscattò comunque qualche mese dopo, segnando in un derby di campionato ed esplodendo in un’esultanza entrata per sempre nel cuore dei tifosi giallorossi.

Lazio e Roma sono destinati a incontrarsi di nuovo a breve, venerdì sera, alle 20:45. Attualmente la “Lupa” è messa molto meglio in classifica. Gli aquilotti hanno pagato evidentemente lo scotto dei molteplici impegni. Onorare la Champions è stato faticoso, anche perché la rosa a disposizione di Simone Inzaghi non è molto fornita. I supporters biancocelesti sognano un’altra vittoria mozzafiato, magari come quella regalata da Klose allo scadere nell’ottobre del 2011. Le quote Lazio-Roma sono reperibili sul web e  non possono non essere equilibrate anche perché in campo ci sarà un certo Ciro Immobile, vincitore dell’ultima Scarpa d’oro, che da solo colma ogni eventuale gap con la Roma. Chissà che anche questo derby non passi alla storia…

È SUCCESSO OGGI...