I vantaggi di avere l’ascensore 
in una casa a più livelli

0
I vantaggi di avere l’ascensore 
in una casa a più livelli

ARTICOLI IN EVIDENZA

In una casa a più livelli vengono realizzate principalmente delle scale per consentire l’accesso ai piani e in diversi casi occupano una buona parte degli spazi.
Avete mai pensato invece ai vantaggi degli ascensori per interni combinato all’accesso con le scale?
Sono sicuramente molto più utilizzati in contesti condominiali, anche perché dagli anni ‘80 sono obbligatori per tutti gli edifici superiori ai 3 piani, ma anche nelle abitazioni con più piani possono rappresentare un servizio irrinunciabile.

Prima di analizzare nel dettaglio i vantaggi di un ascensore interno, è importante riflettere su alcuni aspetti che potrebbero destare qualche perplessità nella scelta di installarlo nella propria casa.
Uno dei dubbi più importanti è quello legato la costo. In molti rinunciano all’installazione dell’ascensore perchè ritengono che richieda un investimento elevato. In realtà, ci sono alcuni modelli che riescono a venire incontro a tutte le esigenze del richiedente senza avere un prezzo esagerato.
Il costo varia anche in base alla tipologia di ascensore, al grado di personalizzazione e alla capacità, quindi la forbice dei costi è molto ampia. In commercio ci sono ad esempio i cosiddetti miniascensori, il giusto compromesso tra qualità e prezzo. Si installano in maniera semplice e non richiedono variazioni strutturali che presuppongano l’intervento di una ditta edile. 

Ricordiamo infine che l’installazione di un ascensore prevede anche delle scontistiche sull’Iva, che viene applicata al 4%, e sull’Irpef, che sarà scontata del 50%. Se in casa ci sono persone con disabilità motoria inoltre si può avere una detrazione del 19% dell’importo dalla dichiarazione dei redditi.

Un’altra perplessità sull’installazione dell’ascensore interno è dovuta agli spazi: molte persone ritengono che l’ascensore occupi troppo spazio. In realtà, ci sono delle soluzioni poco invasive che non inficiano l’armonia della struttura originale, come i già citati miniascensori.
Il consiglio è dunque quello di informarsi mediante ditte specializzate sulle varie soluzioni disponibili per l’ascensore interno, così da avere un’idea chiara e completa del progetto e di tutte le voci di spesa.
Vediamo ora quali sono i vantaggi dell’ascensore interno.

Comfort abitativo
L’ascensore in casa aumenta sicuramente il comfort abitativo. Si accede infatti ai piani in comodità e sicurezza, aspetto compromesso quando bisogna trasportare dei pesi da un piano all’altro. Aiuta quindi gli spostamenti di oggetti e suppellettili in maniera autonoma e aiuta le persone con difficoltà motoria, come gli anziani, a raggiungere con facilità ogni piano della casa.

Sicurezza per i disabili
Se si ha in casa una persona con problemi di mobilità, l’ascensore interno, a differenza di un montacarichi ad esempio, è più sicuro e consente l’accesso in piena autonomia e senza problemi. Unica attenzione è quella di assicurarsi che il vano riesca a contenere la carrozzella.

Armonia degli spazi
Se si decide di inserire l’ascensore già in progettazione, può diventare un elemento d’arredo perfettamente inglobato nell’armonia spaziale definita dall’architetto. Scale e ascensore quindi potrebbero occupare molto meno spazio del previsto. 

Valore dell’immobile
L’installazione di un ascensore interno contribuisce ad aumentare il valore complessivo dell’immobile perché rientra tra gli interventi utili all’abbattimento delle barriere architettoniche, rendendo migliore la qualità della vita degli abitanti.

È SUCCESSO OGGI...