Mal aria, ecco le pagelle di Legambiente nel Lazio

0
Mal aria, ecco le pagelle di Legambiente nel Lazio

ARTICOLI IN EVIDENZA

Roma 0, Frosinone e Latina 3, Rieti 5, Viterbo 7. La capitale trascinata in fondo classifica per i dati pessimi di NO2, superando i limiti di legge e sanitari in tutti i 5 anni presi in considerazione, con picchi di 51 µg/mc (media annua)

“A Roma dopo gli di blocco ai diesel entro il 2024, non si è visto quasi niente. Bisogna riavviare il blocco progressivo ai diesel per trasformare la Capitale in una moderna città a misura d’uomo, dove poter respirare”.


Report Mal’aria edizione speciale di Legambiente, l’associazione ambientalista ha stilato le pagelle sulla qualità dell’aria di 97 città italiane sulla base degli ultimi 5 anni (2014-2018) confrontando le concentrazioni medie annue delle polveri sottili (Pm10, Pm2,5) e biossido di azoto (NO2) con i rispettivi limiti medi annui suggeriti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS): 20µg/mc per il Pm10; 10 µg/mc per il Pm2,5; 40 µg/mc per il NO2. Questi limiti sono rivolti alla salute delle persone e sono più stringenti rispetto a quelli della legislazione europea (limite medio annuo 50 µg/mc per il Pm10, 25 µg/mc per il Pm2,5 e 40 µg/mc per il NO2). 

I voti dei capoluoghi del Lazio sono: Viterbo 7, Rieti 5, Frosinone e Latina 3, Roma 0. La capitale è trascinata nel fondo della classifica soprattuto per i dati pessimi relativi alla presenza di NO2 (biossido di azoto) causato in particolare modo dalla presenza di autovetture diesel: Roma supera infatti i limiti di legge europei e quelli dell’OMS in tutti i 5 anni presi in considerazione, con picchi di 51 µg/mc.

“Per tutelare ambiente e salute delle persone bisogna togliere auto dalle strade e riempire le città di pedoni e pedonalizzazioni, bici, mobilità nuova e un forte trasporto pubblico collettivo rilanciato con una poderosa cura del ferro, soprattuto a Roma dove questi dati emergono sempre più pesantemente – commenta Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio -, con una presenza di biossido di azoto costante e altissima nell’aria. Nella Capitale era stato annunciate dal Campidoglio il blocco ai diesel entro il 2024, ma non si è visto quasi niente, al contrario di altre grandi capitali europee che proseguono speditamente verso l’ottenimento dell’obiettivo: e allora chiediamo con forza che, dal prossimo gennaio, vengano escluse dalla circolazione romana tutte le auto diesel euro4, così da riavviare le misure progressive di esclusione dei diesel peraltro già previste dal PGTU, per il risanamento della qualità dell’aria e per trasformare la Capitale in una moderna città a misura d’uomo”.

Su www.legambiente,it il dossier nazionale completo
 

È SUCCESSO OGGI...

Campidoglio, disposta sanificazione del Dipartimento Politiche Sociali in Viale Manzoni

0
Un dipendente capitolino che lavora presso il Dipartimento Politiche Sociali, in viale Manzoni 16, è risultato positivo al tampone per il Covid. Per questo oggi è stata disposta la chiusura della struttura, che verrà...
acea

Corruzione in Acea: rischio processo per ex ad e altri due

0
La procura di Roma ha chiuso un'inchiesta su fatti del 2019 che coinvolgono anche dei fatti rispettivamente membro del collegio sindacale di Acea e direttore del dipartimento di Acea Affari e Servizi...

Processo Vannini, arrivano le condanne per la famiglia. Ciontoli: “Chiedo perdono”

0
Accolte le richieste della procura generale che chiedeva una condanna a 14 anni di carcere per omicidio volontario di tutta la famiglia, nella cui casa venne ferito mortalmente il 21enne di Cerveteri...

Fiumicino, aggredisce il fidanzato della ex con 3 amici: fermata la gang

0
Concorso in lesioni e violenza privata questi i reati per i quali il Commissariato di Fiumicino, diretto da Catello Somma, ha redatto una informativa rispettivamente al Tribunale per i Minorenni e al...

Orrore a Roma, rapina una donna e poi prende a pugni il fidanzato

0
Il 22 settembre scorso, una donna nigeriana di 27 anni, insieme al fidanzato 30enne anch’egli nigeriano, si sono recati in un bar sulla Casilina, frequentato da loro connazionali e, mentre consumano una...