Coronavirus, studio: per emergenza calo di ricoveri per ictus

0
Coronavirus, studio: per emergenza calo di ricoveri per ictus
Civitavecchia, ospedale San Paolo, nuovo blocco ostetrico

ARTICOLI IN EVIDENZA

La pandemia causata dal Covid-19 ha modificato la gestione dell’ictus acuto nel nostro paese. E’ questo il tema al centro di un articolo pubblicato sull’European Stroke Journal e scritto da un gruppo di neurologi vascolari italiani con ruoli di spicco nelle principali societa’ scientifiche cerebrovascolari italiane ed europee, con il coinvolgimento della Federazione A.L.I.Ce. Italia Odv (Associazione per la Lotta All’Ictus Cerebrale) in rappresentanza delle persone colpite da ictus e di tutte le figure che vi ruotano attorno.
Dallo studio si evince che l’emergenza Covid, con le necessarie misure di distanziamento sociale e la inevitabile paura della popolazione a recarsi in ospedale o a contattare il servizio di emergenza territoriale, ha portato a un significativo calo del numero di ricoveri per ictus e, quindi, dei pazienti trattati, rispetto ai numeri dello stesso periodo di un anno fa. Non solo:
molti pazienti sono arrivati in una fase gia’ avanzata di malattia, spesso con situazioni di maggiore gravita’.

È SUCCESSO OGGI...