Coronavirus, nel Lazio aumentano i tamponi. D’Amato: dati non preoccupanti

0
Coronavirus, nel Lazio aumentano i tamponi. D’Amato: dati non preoccupanti

ARTICOLI IN EVIDENZA

 “Aumenteremo. Pensiamo di triplicare l’attivita’ dei tamponi, ovviamente secondo l’andamento della curva epidemica. Abbiamo chiesto di aderire alla gara della Regione Veneto, vogliamo attivare un milione di test rapidi che serviranno sia per i trasporti che per le scuole”. Cosi’ l’assessore alla Sanita’ del Lazio, Alessio D’Amato, a margine di una visita al drive-in per i test Covid nell’area dedicata alla lunga sosta all’aeroporto di Fiumicino.

 C’e’ una incidenza molto bassa, anche i dati di ieri non ci preoccupano. Quello che stiamo facendo e’ importante, perche’ andiamo a scovare gli asintomatici che sono in questa fase per noi un elemento prioritario. Sulla scuola stiamo facendo i test sierologici e l’obiettivo e’ arrivare a 120mila test a operatori della scuola. E’ un obiettivo ambizioso, – ha detto D’Amato – poi faremo anche i test a campione sugli studenti e li’ dove sara’ necessario. Dove emergessero delle situazioni di positivita’ utilizzeremo anche le squadre Uscar con i tamponi rapidi per circoscrivere il piu’ possibile eventuali focolai che speriamo non ci siano”.

È SUCCESSO OGGI...