F1, trionfo di Hamilton in Belgio nel giorno più buio della Ferrari

0
F1, trionfo di Hamilton in Belgio nel giorno più buio della Ferrari

ARTICOLI IN EVIDENZA

Domenica abbiamo assistito a un’altra conferma del regno di Lewis Hamilton in questa Formula 1, con una macchina che ha riscritto lo stesso significato della parola “dominante”. Una Mercedes sulla via del settimo titolo Piloti e Costruttori consecutivo, una cosa che non era successa nemmeno con la Ferrari di Michael Schumacher (che pur contava cinque campionati Piloti e sei Costruttori di fila).

Una superiorità di questa vettura che è stata attestata in Belgio, sul circuito di Spa-Francorchamps, con l’ennesima doppietta del duo Hamilton-Bottas, seguiti a breve distanza da Max Verstappen, ormai presenza fissa sul podio insieme a loro, alla cui Red Bull manca sempre qualcosa per poter battagliare veramente con le Frecce d’Argento.

L’olandese, tuttavia, avrà avuto qualche preoccupazione durante le fasi finali di gara, in crisi con le gomme e con un Daniel Ricciardo che ad un certo punto ha cominciato a recuperare enormemente su di lui, disponendo finalmente di una Renault che sul circuito belga sembrava in grado quantomeno di impensierire un po’ la scuderia austriaca.

Renault che dimostra la sua grande forma piazzando Esteban Ocon in quinta posizione, e davanti addirittura alla Red Bull di Alexander Albon, che sente sempre di più la pressione di un suo possibile appiedamento per mancanza di risultati, stando alle voci che girano.

Il settimo posto di Lando Norris ha invece dimostrato la buona forma della McLaren, che si conferma in lotta per il ruolo di terza forza in campo (e con il rammarico della mancata partenza di Carlos Sainz a causa di un problema agli scarichi nel pre-gara), seguito a ruota da Pierre Gasly, che dopo le pessime prestazioni dell’anno scorso in Red Bull sembra rinato al volante dell’AlphaTauri. A chiudere la zona punti le Racing Point di Lance Stroll e Sergio Perez, visibilmente poco in forma sulla pista delle Ardenne.

Ma la vera delusione del weekend è quella dei dominatori della precedente edizione del Gran Premio del Belgio, fuori dalla zona punti, ossia la Ferrari, che non riesce ad andare oltre il tredicesimo e quattordicesimo posto con Sebastian Vettel e Charles Leclerc. Un Cavallino un tempo Rampante, ora azzoppato, che finisce dietro addirittura all’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen (che ha il loro stesso motore). Lenta in curva e in rettilineo, la Rossa non riesce minimamente a impensierire i primi dieci, se non per qualche breve attimo a inizio gara con un super Leclerc, autore di una straordinaria partenza che lo aveva portato in ottava posizione, prima del progressivo tracollo (dovuto anche a problemi tecnici).

Una crisi talmente nera che non si vedeva dal 1980, quando la Ferrari faticava ad arrivare a punti, e per lo più grazie agli enormi rischi che si prendeva il leggendario Gilles Villeneuve (che fu infatti quell’anno autore di spettacolari incidenti), che porta l’intero team a Monza con il morale a terra, con una vettura che evidentemente senza la super power unit dell’anno scorso non riesce a reggere il confronto con i big.

L’attuale crisi della Rossa apre dei forti interrogativi, soprattutto sulla tenuta attuale dello staff del team: è davvero necessaria la continuità? Non si può tentare di cambiare radicalmente le cose all’interno della squadra, visto il periodo di fortissima magra della Scuderia?

Queste sono le domande che in tanti, tra tifosi e non della Ferrari, si stanno facendo al momento.

 

Simone Pacifici

È SUCCESSO OGGI...

DAL PRIMO SETTEMBRE AL PARCHEGGIO LUNGA SOSTA DELL’AEROPORTO DI FIUMICINO ATTIVO IL PIÙ GRANDE...

0
Dal primo settembre (a partire dalle ore 15) è attivo presso il parcheggio Lunga Sosta dell’Aeroporto “Leonardo da Vinci” il nuovo drive-in della Regione Lazio per eseguire i tamponi rapidi antigenici Covid-19. La...

Litiga con una donna poi rompe una porta a vetri in un ufficio di...

0
Una lite nata per motivi banali e poi sfociata in un’aggressione. Questo quanto raccontato da una 55enne romena agli agenti del commissariato Prenestino e del Reparto Volanti accorsi in via Benedetto Torti...

Tivoli, l’afferra per il collo e la lancia a terra: 26enne vittima della violenza...

0
Ieri sera, equipaggi della Polizia di Stato del Reparto Volanti e del commissariato San Basilio hanno arrestato D.G., un 25enne romano, con precedenti di polizia, responsabile di maltrattamenti in famiglia ai danni...

Coronavirus, D’Amato: «Fase diversa rispetto a marzo. Rientri dalla Sardegna? Stiamo facendo un lavoro...

0
Alessio D’Amato, assessore alla sanità della Regione Lazio, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta”, condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus. Sulla situazione Covid...

Rapinano un cittadino e scappano, fermati durante la fuga da una pattuglia della Polizia...

0
All'alba di questa mattina, una pattuglia del I Gruppo “Prati”, in servizio di controllo nell'area circostante il Mercato dei Fiori in via Trionfale, ha fermato due uomini a bordo di un ciclomotore...