CIVITAVECCHIA, ADSP: CHIESTI 830 MLN PER PROGETTI IN RECOVERY FUND

0
CIVITAVECCHIA, ADSP: CHIESTI 830 MLN PER PROGETTI IN RECOVERY FUND

ARTICOLI IN EVIDENZA

I circa 100 milioni di euro stanziati giovedi’ scorso nell’ambito del Decreto Infrastrutture, dopo il via libera della Conferenza Stato-Regioni, riguardano l’accessibilita’ stradale al porto di Civitavecchia e la realizzazione della prima darsena (pescherecci) del nuovo porto commerciale di Fiumicino; entrambi rientrano in quei progetti che la ministra Paola De Micheli ha recentemente citato tra gli interventi prioritari della portualita’ della Regione Lazio e su cui il Governo stanziera’ ulteriori contributi a fondo perduto.
Cosi’ in una nota l’Autorita’ portuale del Mar Tirreno Centro-settentrionale.
Interventi che “supportano il piano di azione che l’AdSP ha intrapreso negli ultimi anni per far diventare i tre porti del Lazio (Civitavecchia, Gaeta e Fiumicino), anche attraverso la prossima istituzione della Zona Logistica Semplificata, gli scali commerciali di riferimento della Capitale e della Regione (il cui tessuto produttivo pesa per circa il 50% su quello del Centro Italia e per l’11 su quello nazionale, oltre a rappresentare il secondo bacino di consumo a livello nazionale), in un’ottica di sviluppo dell’economia di prossimita’ e quindi di trasporto intelligente e sostenibile (riducendo le percorrenze chilometriche/miglia sia lato mare che lato terra). L’obiettivo ambientale deve oggi infatti orientare le scelte delle attivita’ economiche e di quelle finanziarie, come stabilito dal recente Regolamento UE 2020/852 del 18 giugno 2020 relativo all’istituzione di un quadro che favorisce gli investimenti sostenibili”.

È SUCCESSO OGGI...