Tpl e pendolari, Cgil: investire in infrastrutture e nuovi mezzi

0
Tpl e pendolari, Cgil: investire in infrastrutture e nuovi mezzi

ARTICOLI IN EVIDENZA

“La Cgil, insieme alla Filt e alla Federconsumatori, compie un ulteriore passaggio e prosegue con l’ascolto e con il confronto con i comitati dei pendolari del Lazio.
Il convegno ‘Buon viaggio o buona fortuna?’ è stato un’importante occasione di collaborazione tra utenti, cittadini e lavoratori per proporre miglioramenti del servizio di trasporto pubblico e per garantire la sicurezza degli utenti e dei lavoratori e, insieme a Federconsumatori, un importante avanzamento per il confronto con la istituzioni sui contratti di servizio e sulle carte del servizio”. Così, in una nota, la Cgil di Roma e del Lazio. “In particolare – continua la nota – abbiamo voluto ragionare delle azioni da intraprendere quando, con l’apertura dell’anno scolastico e con la diminuzione dello smart working, ci saranno problemi per i 550mila pendolari giornalieri del Lazio.
 
È importante che nel dibattito e nelle valutazioni delle istituzioni e del governo nazionale si tenga conto dei disagi che deriveranno dal limite posto alla capienza dei mezzi e dal mancato aumento dell’offerta, con il concreto pericolo che il servizio pubblico locale  venga abbandonato per l’impossibilità di utilizzarlo e che aumenti l’uso del mezzo privato.
Come Cgil, nel confronto che si sta sviluppando con gli assessorati competenti, proporremo ai tavoli anche le questioni sollecitate da questa categoria di utenti.
Questa potrebbe essere l’occasione per avviare grandi investimenti strutturali che occorrono per ammodernare il Paese, per dare una spinta all’apertura dei cantieri e per risolvere alcuni problemi che già esistevano prima della crisi generata dal Covid-19 e che rischiano di essere ancora più pesanti nelle fasi successive.
Da parte di tutte le associazioni dei pendolari è giunta la richiesta di stimolare una collaborazione attiva tra tutti i soggetti in campo, tramite strumenti che permettano di mappare le difficoltà e i disservizi e conseguentemente di rimodulare l’offerta di trasporto pubblico.
 
Servono investimenti in infrastrutture e in nuovi mezzi, oggi possibili anche per la disponibilità di risorse che arrivano dall’Europa e una nuova forma di gestione di tutto il trasporto pubblico: in questa chiave è fondamentale il ruolo di un’agenzia regionale unica per programmare i trasporti e per puntare ad un aumento della qualità del servizio erogato.
Nei prossimi giorni invieremo un dettaglio delle proposte raccolte e ci faremo parte attiva per un patto tra sindacato, lavoratori, pendolari ed enti locali per fare in modo che una parte dei finanziamenti europei possano essere destinati alle infrastrutture del trasporto pubblico locale di Lazio e Roma, come contributo alla città e alla regione, al di fuori della gestione dei fondi da parte della conferenza Stato- Regioni.

È SUCCESSO OGGI...

Metro C, la stazione Venezia pronta entro il Giubileo

0
"Stiamo lavorando al progetto da presentare al Mit per la stazione di piazza Venezia e ottenere cosi' i finanziamenti. Entro il Giubileo 2025 la parte superiore della stazione sara' completa in modo...

Controllo del territorio e mirati servizi di prevenzione da parte della Polizia di Stato...

0
Anche nella giornata di ieri è stata immediata la risposta al crimine da parte della Polizia di Stato attraverso i suoi servizi di controllo e prevenzione svolti dai commissariati e dal personale...

Coronavirus, assembramento per l’anniversario della Roma: indaga la Digos

0
Accertamenti dei poliziotti della Digos per identificare i partecipanti alla manifestazione dei giorni scorsi in occasione dei festeggiamenti per l'anniversario della Roma sulla scalinata di Trinita' di Monti e in altre zone...

Elezioni Roma, Lozzi: candidata con mia lista sostenuta da Paragone

0
Monica Lozzi, presidente del Municipio VII di Roma, uscita oggi da M5s, correra' come candidata sindaca di Roma con una sua lista civica sostenuta da Gianluigi Paragone, altro fuoriuscito dal Movimento. A...

Segnalazioni di degrado e disturbo della quiete pubblica, sospesa per 15 giorni licenza ad...

0
Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Colombo diretto da Isea Ambroselli, unitamente al Reparto Prevenzione Crimine Lazio, al Reparto Mobile e a personale della  Polizia Scientifica, hanno effettuato nella serata...