ZINGARETTI: «CHI NON USA MASCHERINA NON È FIGO MA UN COMPLICE DEL VIRUS». SULLA SANITÀ: «SIAMO FUORI DAL COMMISSARIAMENTO. PRESENTATI NUOVI TEST SIEROLOGICI»

0
ZINGARETTI: «CHI NON USA MASCHERINA NON È FIGO MA UN COMPLICE DEL VIRUS». SULLA SANITÀ: «SIAMO FUORI DAL COMMISSARIAMENTO. PRESENTATI NUOVI TEST SIEROLOGICI»

ARTICOLI IN EVIDENZA

“Oggi alle 15,30 si è concluso l’ultimo tavolo di verifica con il Mef, dopo 12 anni da domani mattina si chiude il periodo del commissariamento per la sanità“. Lo ha annunciato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, nel corso della presentazione dei nuovi test sierologici.

“I test sierologici effettuati fino ad ora, 200 mila, ci hanno permesso di individuare 440 positivi asintomatici, sono l’ennesimo campanello di allarme che ci dice che il virus circola ed è presente”, ha detto il Governatore.

“Da domani partirà una grande campagna di informazione sulla prevenzione contro il Coronavirus, soprattuto nei comuni costieri del Lazio che chiama a una mobilitazione della responsabilità e a individuare una nuova figura, quella del complice del virus, coloro che non rispettano le regole”.

“Invitiamo tutti a seguire le regole – ha aggiunto – che sono tre: uso della mascherina, lavaggio delle mani e distanza di sicurezza. Da domani partirà questa campagna massiccia di informazione che richiamerà tutti alla assunzione della responsabilità. Chi in condizioni di assembramento non usa la mascherina non è un fico, un eroe, ma un complice alla diffusione del virus. Ora è importante non dimenticare cosa è accaduto. Se nel Lazio abbiamo ottenuto risultati buoni è perchè ci sono stati comportamenti intelligenti, di certo non ha aiutato neanche il bombardamento di notizie fuorvianti come il sole che teneva lontano il virus, hanno inciso nel l’abbassamento della guardia ma non è cosi.”

“Sono contento di poter dire che i giovani troveranno un Lazio migliore di quello che abbiamo avuto noi. Poterlo dire oggi è una bella soddisfazione ed è il simbolo di una grande vittoria. Nel Lazio possiamo dire che i ragazzi e le ragazze vivranno in una regione migliore di quella che abbiamo trovato sette anni fa. Sulla sanità in particolare, ma non solo, stiamo chiudendo tanti dossier che ci danno l’idea della situazione in rapido miglioramento”.

“Visto che il Lazio è la seconda regione italiana per Pil – ha aggiunto Zingaretti – questo è il nostro modo di contribuire alla rinascita italiana. Regaliamo la vittoria di oggi, (l’uscita dal commissariamento della sanità regionale, ndr) a tutta l’Italia. Abbiamo fatto il nostro dovere e siamo pronti a dare una mano”.

“Ringrazio la squadra sanitaria e di Adr – ha aggiunto – che tempestivamente è intervenuta per individuare i flussi di virus di importazione che stava assumendo in altri paesi livelli preoccupanti.”

E sul Governo ha affermato: “Confermo che siamo leali con le scelte che fa il governo e il premier, nel merito continuo a pensare che quella del Mes la riteniamo una cosa molto vantaggiosa e ad ora non vediamo motivi per rinunciarvi, l’ho sempre detto e lo confermo.
Su temi cosi’ delicati bisogna sempre spiegare i motivi delle scelte”, ha detto il presidente nel corso della conferenza stampa, rispondendo così a chi gli chiedeva se confermasse la posizione del Pd in merito alle risorse del Mes visto anche il lapsus che lo stesso Zingaretti si è lasciato scappare nel corso della conferenza stampa, confondendo il Mef con il Mes: “L’ultimo tavolo di verifica con il Mef, non Mes che è quello che dobbiamo chiedere all’Europa”.

 

È SUCCESSO OGGI...

Civitavecchia, ricercato per furto e ricettazione arrestato dalla Polizia di Stato

0
Aveva un mandato di cattura, dovendo espiare 3 mesi di reclusione per i reati di furto e ricettazione: il ricercato, un 53enne italiano, è stato rintracciato ed  arrestato dalla pattuglia della Polizia...

IL LAVORO IGNORATO DELLA COOPERAZIONE SOCIALE, “IN PRIMA LINEA” NON SOLO NELL’EMERGENZA

0
Continua la campagna del Forum Terzo Settore Lazio insieme alle due Associazioni di Rappresentanza delle Cooperative sociali, AGCI Solidarietà Lazio e Legacoopsociali Lazio.“La narrazione eroica della pandemia ci ha raccontato di un...

Violenza sessuale, shock a Testaccio: 19enne in manette

0
Un 50enne italiano e' stato arrestato con l'accusa di aver costretto a un rapporto sessuale una 19enne colombiana ieri alle 16.50, in via Giovanni Branca, nel quartiere romano di Testaccio. La giovane,...

CORONAVIRUS: NUOVA INDAGINE DI SIEROPREVALENZA SU PERSONALE DOCENTE E NON DOCENTE DEL LAZIO. 120MILA...

0
E’ stata approvata in Giunta, su proposta congiunta degli assessori regionali alla Sanità, Alessio D’Amato ed al Lavoro, Claudio Di Berardino, la delibera per estendere il test di sierolprevalenza a docenti, educatori,...

Campo Testaccio, in arrivo in Assemblea Capitolina la mozione per mantenere la competenza dell’impianto...

0
Verrà presentata a breve in Assemblea Capitolina la mozione n. 289/2020 che prevede l'impegno affinché la competenza gestionale di Campo Testaccio resti in carico al Dipartimento Sport e Politiche Giovanili e affinché...