Coronavirus, i leader della comunità ebraica tedesca temono l’antisemitismo nelle posizioni negazioniste della pandemia

0
Coronavirus, i leader della comunità ebraica tedesca temono l’antisemitismo nelle posizioni negazioniste della pandemia

ARTICOLI IN EVIDENZA

Lo riporta il quotidiano britannico The Guardian, che riferisce l’opinione di un leader della comunità allarmato per la diffusione di teorie  antisemite relative al coronavirus collegate ai tentativi di minimizzare l’Olocausto.

Josef Schuster, presidente del Consiglio centrale ebraico, ha affermato che gli ebrei vengono sempre più ritenuti collettivamente responsabili della diffusione del virus e confrontando la situazione con le narrazioni sulla peste “nera” nel Medioevo.

Figure che, come il finanziere di origine  ungherese George Soros, sono state accusate di aver iniziato la pandemia con l’aiuto del governo tedesco al fine di ottenere potere e influenza.

Un partecipante di spicco alle dimostrazioni, il celebre chef televisivo Attila (sic) Hildmann, ha sposato teorie cospirative sempre più elaborate nel corso della pandemia, elogiando Adolf Hitler e descrivendo  Angela Merkel come un dittatore comunista. 

Mentre i pubblici ministeri  stanno indagando sulla possibilità di sporgere denuncia nei confronti dello chef, Schuster ha dichiarato di essere particolarmente preoccupato per i frequenti confronti tra le misure adottate per smorzare la diffusione della pandemia e il trattamento del popolo ebraico sotto i nazisti. 

Infatti i manifestanti anti-vaxxer nel corso delle cosiddette “dimostrazioni igieniche” hanno spesso indossato stelle gialle simili a quelle che gli ebrei furono costretti a indossare durante il Terzo Reich, ma recanti la parola ungeimpft (non vaccinato) anziché Jude (ebreo) dichiarando  la vaccinazione sarà disponibile  la rifiuteranno per non divenire servi di una dittatura.

Il Robert Koch Institute, il principale ente di consulenza per la salute pubblica del governo tedesco, ha riferito di aver ricevuto centinaia di e-mail che minacciavano i suoi scienziati . In diverse di queste era scritto “peccato per quelli di voi che sono strumenti di questo governo falso mentre non ci sono più camere a gas”.

Schuster si è presentato come testimone al processo a un uomo accusato  per una sparatoria mortale che ha preso di mira ebrei in quella città lo scorso anno nella città orientale di Halle  ritenuta  il peggior attacco antisemita in Germania da decenni.  La sparatoria e altri incidenti avevano alimentato le preoccupazioni delle comunità ebraiche per la loro  sicurezza.

Schuster ritiene  che la più grande minaccia alla vita della comunità in Germania sia rappresentata  dall’estremismo di destra. “Sappiamo da anni – ha detto-  che circa il 20% dei cittadini tedeschi  ha pregiudizi antiebraici. Ma per molto tempo, queste persone non hanno osato dire quello che pensano”. Oggi le manifestazioni negazioniste, per come si sono svolte, dimostrano che il problema esiste e si diffonde. 

Il governo federale per parte sua ritiene che le teorie negazioniste della cospirazione siano diffuse dal movimento Reichsbürger – gruppi e individui  di estrema destra e antisemiti che respingono la legittimità del moderno stato tedesco, cui però si uniscono personaggi pubblici fra i quali  medici di alto profilo ed ex giornalisti.

Nel frattempo importanti virologi ed epidemiologi, consulenti del governo, hanno già riferito di aver ricevuto minacce di morte.

Giuliano Longo

È SUCCESSO OGGI...

Coronavirus, i leader della comunità ebraica tedesca temono l’antisemitismo nelle posizioni negazioniste della pandemia

0
Lo riporta il quotidiano britannico The Guardian, che riferisce l’opinione di un leader della comunità allarmato per la diffusione di teorie  antisemite relative al coronavirus collegate ai tentativi di minimizzare l'Olocausto. Josef Schuster,...

Al Circo Massimo il Rigoletto in tempi di Covid

0
Certo che qualche tradizionalista dell’opera lirica avrà storto il naso nel vedersi il Rigoletto di Giuseppe Verdi in un proscenio fra macchine usate di grossa cilindrata, roulotte e dove i personaggi vestono...

Fiumicino e movida: 2 locali chiusi per assembramenti e 3 minicar sanzionate a Fregene

0
Durante lo scorso fine settimana, nel corso dei servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati alla repressione dei comportamenti illegali durante la cosiddetta Movida, la Polizia di Stato ha chiuso per 5...

Sociale, Campidoglio: al via Piano Caldo per persone anziane

0
Offrire occasioni di intrattenimento e socializzazione per le persone anziane e contribuire a contrastare i possibili disagi legati alle temperature elevate. Questo il fine del Piano Caldo attivato da Roma Capitale.   Le iniziative...

ZINGARETTI: “PER ORA NO OBBLIGO MASCHERINE MA CAMPAGNA PER RISPETTO REGOLE”

0
“Stiamo monitorando con attenzione la situazione e ringrazio tutto il personale sanitario impegnato nel controllo del territorio. Per ora non procederemo con una ordinanza su obbligo mascherina, ma riprenderemo una forte campagna...