Coronavirus: nel Lazio 14 casi di cui 11 di “importazione”

0
Coronavirus: nel Lazio 14 casi di cui 11 di “importazione”

ARTICOLI IN EVIDENZA

“Oggi nel Lazio registriamo un dato di 14 casi. Di questi, 11 sono di ‘importazione'”.

Lo rende noto l’assessore alla Sanità regionale, Alessio D’Amato, precisando che i casi di ‘importazione’ sono, nel dettaglio, 4 casi di nazionalità del Bangladesh, uno dal Venezuela, tre dall’India, uno dal Montenegro, uno dalla Tanzania e uno dalla Romania.

Nella Asl Roma 1 – spiega D’Amato piu’ dettagliatamente – si registrano quattro nuovi casi e di questi, due sono persone di nazionalità del Bangladesh e legate all’esito dei tamponi sulla comunità del Bangladesh, richiamata al drive-in. Vi è poi un caso di una donna di rientro dal Venezuela con scalo negli Stati Uniti per la quale sono state attivate le procedure del contact tracing internazionale. Un altro caso riguarda una donna con link ad un cluster familiare già noto e isolato.
Nella Asl Roma 2, dei quattro nuovi casi nelle ultime 24 ore, una è una persona di nazionalità del Bangladesh e legata all’esito dei tamponi sulla comunità del Bangladesh richiamata al drive-in. Un altro caso riguarda una persona di nazionalità indiana, ora ricoverata allo Spallanzani. Un altro caso ancora è una persona di nazionalità italiana di rientro dal Montenegro e un altro è una persona di rientro dalla Tanzania.
Per gli ultimi tre casi sono state attivate le procedure del contact tracing internazionale.
Nella Asl Roma 6 sono tre i nuovi casi nelle ultime 24 ore, e di questi uno riguarda una persona di nazionalità del Bangladesh e legata all’esito dei tamponi sulla comunita’ del Bangladesh richiamata al drive-in. Un caso riguarda poi un uomo di rientro dalla Romania, dove si era recato per motivi sanitari. Un altro caso riguarda una donna in accesso al pronto soccorso del Vannini e ora ricoverata al Policlinico Umberto I. Per quanto riguarda le province, si registrano due nuovi casi nella Asl di Latina: si tratta di uomini di nazionalità indiana a Sabaudia per i quali è stata avviata l’indagine epidemiologica.

“Indossare le mascherine è un elemento importante se non vogliamo correre il rischio di fare come la Catalogna”. Lo afferma l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, fornendo i dati di oggi. D’Amato sottolinea che “i Paesi attorno all’Italia hanno tutti casi in aumento e a Roma abbiamo l’aeroporto più importante a livello nazionale”.

È SUCCESSO OGGI...

Eur spa, nuovo ad? Si fa il nome di Rosati

0
"Per nomina Ente Eur occorrono nomi nuovi che segnino netta discontinuita' con governance e gestioni del passato". Lo scrive su Twitter l'assessore capitolino al Personale Antonio De Santis (M5s).La societa' Eur Spa...

Ostia, maxi controlli della polizia: nel mirino movida e rispetto delle norme sulla prevenzione...

0
Nella serata di ieri, le pattuglie della Polizia di Stato del commissariato di Ostia, diretto da Eugenio Ferraro, con l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine hanno proceduto ad effettuare dei controlli  mirati finalizzati...

Roma, richiede finanziamento elettrodomestici con documenti falsi: arrestato

0
Una carta di Identità con altre generalità e la sua fotografia, un codice fiscale e una busta paga contraffatte erano le “armi” che un 30enne di Napoli, disoccupato e con precedenti, ha...

“Multa a chi non usa la mascherina”. Arriva il nuovo provvedimento della Regione Lazio

0
Una ordinanza per multare chi non indossa la mascherina quando e' in compagnia di altre persone. E' la misura annunciata dall'assessore alla Sanita' della Regione Lazio, Alessio D'Amato, nel corso di una...

Magliana, roghi al campo rom: momenti di tensione

0
Incendio oggi alle 16 nell'area boschiva alle spalle del campo nomadi Candoni, a Roma. Le fiamme sono divampate anche all'interno del campo, coinvolgendo alcuni moduli abitativi vuoti. Secondo quanto si apprende, non...