A giudizio il manager tuttofare di Gina Lollobrigida

0
A giudizio il manager tuttofare di Gina Lollobrigida

ARTICOLI IN EVIDENZA

Il manager e segretario tuttofare di Gina Lollobrigida, Andrea Piazzolla, è stato mandato a processo per l’accusa di circonvenzione di incapace. La decisione è stata del gup Emanuela Attura del tribunale di Roma. A fare scattare l’inchiesta penale è stata la denuncia del figlio e del nipote della Lollobrigida, Milko e Dimitri Skofic, che si sono costituiti parte civile con l’avvocato Michele Gentiloni Silveri. Il processo è stato fissato per il prossimo primo dicembre davanti al tribunale monocratico. Lo stesso Piazzolla in una nota ha spiegato: “Questo rinvio a giudizio per me è una grande opportunità dove finalmente potrò iniziare a chiarire tante cose”. E poi ha aggiunto: “Il nostro tempo è limitato! Bisogna saper apprezzare ciò che accade a prescindere che ci piaccia o meno. Essere grati alla vita, di questo si tratta”.

È SUCCESSO OGGI...