3BMETEO.COM: “ANTICICLONE DELLE AZZORRE E CALDO INTENSO AL CENTROSUD, MA SABATO FORTI TEMPORALI AL NORD”

0
3BMETEO.COM: “ANTICICLONE DELLE AZZORRE E CALDO INTENSO AL CENTROSUD, MA SABATO FORTI TEMPORALI AL NORD”

ARTICOLI IN EVIDENZA

ANTICICLONE DELLE AZZORRE IN GRAN FORMA, CALDO IN INTENSIFICAZIONE SPECIE AL CENTROSUD “Un campo di alta pressione di matrice azzorriana è tornato a rinforzarsi sul Mediterraneo centro-occidentale e sull’Italia, favorendo una nuova avvezione di una massa d’aria subtropicale che causerà un deciso aumento termico nelle prossime 48-72 ore soprattutto al Centro-Sud, ma con afa in intensificazione anche al Nord, specie su aree costiere e Val Padana”. A confermarlo è Andrea Vuolo, meteorologo di 3bmeteo.com che aggiunge – “le temperature tra giovedì pomeriggio e sabato raggiungeranno picchi di 35-38°C sulle aree interne della Sardegna e delle regioni centrali tirreniche, localmente fin sui 33-35°C sulle basse pianure di Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto e sabato anche sulle pianure interne del medio-basso versante adriatico, grazie a venti di caduta dalla retrostante dorsale appenninica. Tuttavia nel corso di domenica le temperature subiranno un temporaneo brusco calo, specie al Centro-Nord e su tutto il versante adriatico, per il passaggio di un veloce fronte freddo verso i Balcani, ma che lambirà anche l’Italia causando un deciso incremento dell’instabilità atmosferica specie sulle regioni settentrionali già sabato (ma con primi effetti nel pomeriggio-sera di venerdì dove saranno possibili locali temporali su Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia, specie a ridosso delle Alpi)”.

NEL POMERIGGIO-SERA DI SABATO INTENSI TEMPORALI AL NORD, POI DOMENICA FORTE BORA SULL’ADRIATICO E RISCHIO MAREGGIATE “Nel pomeriggio-sera di sabato è atteso un temporaneo indebolimento del campo di alta pressione al Nord Italia per il veloce passaggio di un nucleo di aria fredda in quota a Nord delle Alpi che causerà l’innesco di rovesci e temporali localmente di forte intensità su Alpi e Prealpi centro-orientali, in successiva estensione anche alle medio-basse pianure di Lombardia, Triveneto e Emilia-Romagna, qui anche sulle coste, talora con grandinate di medio-grandi dimensioni e forti raffiche di vento” – avverte il meteorologo Andrea Vuolo di 3bmeteo.com – “seguirà infatti una notevole intensificazione dei venti da Nordest soprattutto tra la notte e il pomeriggio di domenica, con forti raffiche di Bora sul medio-alto Adriatico che potranno raggiungere anche picchi di 60-80 km/h (proprio come accaduto nel corso di martedì 7 luglio). Domenica migliora al Nord, salvo residui annuvolamenti al mattino su Triveneto e Romagna, mentre locale instabilità interesserà l’Appennino centro-meridionale (sul versante adriatico), con qualche acquazzone o veloce temporale. Mari mossi o molto mossi, localmente anche agitati lungo l’Adriatico, con possibili mareggiate sulle coste esposte. Temporaneo miglioramento per l’inizio della prossima settimana, poi possibile fase temporalesca al Centro-Nord (specie a ridosso delle Alpi) tra martedì e mercoledì, con annesso calo termico”, conclude Andrea Vuolo di 3bmeteo.com.

È SUCCESSO OGGI...