A ROMA L’ESENZIONE DEL CANONE DEL SUOLO PUBBLICO PER LE ATTIVITA’ CULTURALI

0
A ROMA L’ESENZIONE DEL CANONE DEL SUOLO PUBBLICO PER LE ATTIVITA’ CULTURALI

ARTICOLI IN EVIDENZA

Via libera dalla Giunta capitolina per l’esenzione del canone per l’occupazione del suolo pubblico destinato alle attivita’ culturali e agli spazi accessori e destinati ad attivita’ commerciali. Gli spazi destinati alla vendita, sottolinea il Campidoglio, non dovranno superare il 40% del totale dello spazio occupato. L’esenzione potra’ essere concessa da Roma Capitale fino al 31 ottobre 2020 e potra’ essere richiesta anche da manifestazioni e progetti che non hanno aderito e non fanno parte degli avvisi pubblici. Fino al 31 ottobre 2020, inoltre, i Municipi, con una procedura molto semplificata, potranno rilasciare per lo svolgimento delle attivita’ culturali la concessione di occupazione di suolo pubblico a carattere temporaneo per le aree di propria competenza.

È SUCCESSO OGGI...