Coronavirus, dai balli al calcetto: le novità in arrivo nella Regione Lazio

0
Coronavirus, dai balli al calcetto: le novità in arrivo nella Regione Lazio

ARTICOLI IN EVIDENZA

A decorrere dal 1 luglio 2020 sono consentite anche le attività di ballo all’aperto, nonché le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo. Le attività si svolgono assicurando il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per il personale, sia per i partecipanti che non siano abitualmente conviventi, con il numero massimo di 1000 partecipanti all’aperto e di 200 in luoghi chiusi, per ogni singola sala. La nuova ordinanza firmata dal presidente Nicola Zingaretti, specifica inoltre che “le attività sociali, economiche e istituzionali operano adottando tutte le generali misure di sicurezza relative all’igiene personale e degli ambienti e del distanziamento fisico, nonché le seguenti specifiche misure di protezione e contenimento del contagio” come definite dai protocolli.

Novità in arrivo anche per il calcetto e gli sport di contatto.

“La Regione Lazio condivide le proposte avanzate dalla Conferenza delle Regioni in merito alla ripresa degli sport di contatto e di squadra. Restiamo dunque in attesa del parere richiesto dalla Conferenza al Ministro della Salute Speranza per poter procedere successivamente alla sottoscrizione di un’intesa definitiva. Ci auguriamo, infine, che dalla prossima settimana si possa ripartire”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

È SUCCESSO OGGI...