OMS: IL CORONAVIRUS SI STA COMPORTANDO COME LA SPAGNOLA, POTREBBE RITORNARE FEROCEMENTE A SETTEMBRE

0
OMS: IL CORONAVIRUS SI STA COMPORTANDO COME LA SPAGNOLA, POTREBBE RITORNARE FEROCEMENTE A SETTEMBRE

ARTICOLI IN EVIDENZA

La pandemia di coronavirus “si sta comportando come avevamo ipotizzato” e “il paragone è con Spagnola che si comportò esattamente come il Covid: andò giù in estate e riprese ferocemente a settembre e ottobre, facendo 50 milioni di morti durante la seconda ondata“. A dipingere lo scenario è Ranieri Guerra, direttore aggiunto dell’Oms per le Iniziative strategiche. Secondo Guerra, dunque, l’epidemia è tutt’altro che finita.

Intano si è dimostrato che il coronavirus colpisce non solo i polmoni: il Covid-19 può colpire infatti anche il cervello. Accade in circa 3 pazienti su 4 secondo uno studio condotto dall’ospedale San Paolo e dall’università Statale di Milano, in collaborazione con i principali centri neurologici dei Paesi europei. Nel lavoro, pubblicato sulla rivista European Journal of Neurology, i principali disturbi riscontrati vanno dalla cefalea alle mialgie, all’encefalopatia. Per gli autori, lo studio suggerisce che “si sta aprendo un nuovo capitolo nei libri di neurologia” e che “i neurologi potranno avere un ruolo importante nella gestione della pandemia e nei suoi esiti”.

Intanto i lavoratori della Bartolini corriere espresso “sono terrorizzati” per il focolaio di coronavirus in un magazzino di Bologna. Lo afferma Maurizio Lago, segretario della Uil Trasporti Emilia-Romagna. “Noi stiamo chiedendo di fare un lockdown di quel sito. Andrebbe bloccato tutto. Qui si parla della salute dei lavoratori e per noi tra la produzione e la salute dei lavoratori non ci sono dubbi”.

È SUCCESSO OGGI...