Avvocati in piazza a Roma: “Il Governo ci lascia in quarantena”

0
Avvocati in piazza a Roma: “Il Governo ci lascia in quarantena”

ARTICOLI IN EVIDENZA

Avvocati in piazza questa mattina contro
“il disinteresse del Governo” verso il settore. Per questo, il
presidente e tutti i componenti del Consiglio direttivo della
Camera penale di Roma si sono tolti simbolicamente la propria
toga, davanti al tribunale di piazzale Clodio, per consegnarla al
presidente dell’Ordine degli avvocati.
“La manifestazione di oggi– ha detto all’agenzia Dire,
l’avvocato Vincenzo Comi- riguarda tutti i cittadini e non solo
la nostra categoria. La giustizia e’ rimasta in quarantena
nonostante si sia passati alla fase 2. E’ partita lentissima, con
problemi organizzativi e di fissazione e trattazione delle
udienze. Abbiamo quindi simbolicamente consegnato al presidente
dell’Ordine la toga, che e’ la nostra seconda pelle”.
“Questo perche’, ha concluso l’avvocato, “l’attenzione del
Governo alla nostra categoria non e’ la stessa rivolta agli altri
servizi primari del Paese. Si tratta di una battaglia per i
nostri cittadini, piu’ che a nostra tutela”.
Gli avvocati lamentano quindi la mancata ripresa
dell’attivita’ in aula: “A nulla- hanno spiegato- sono valsi i
nostri solleciti che denunciavano una vera e propria
‘rottamazione’ di tantissimi processi, la mancanza di chiarezza
sui criteri di scelta delle poche cause da trattare e le
riaperture degli uffici”.

È SUCCESSO OGGI...