Zingaretti presenta “Regione vicina 2”, decine di milioni stanziati per il sostegno a cittadini e imprese penalizzati dalla pandemia

0
Zingaretti presenta “Regione vicina 2”, decine di milioni stanziati per il sostegno a cittadini e imprese penalizzati dalla pandemia

ARTICOLI IN EVIDENZA

L’obiettivo è quello di far fronte alla situazione di disagio di numerosi concittadini di questa regione ancor prima di discutere su riaperture più o meno affrettate, decisione che verrà sempre accompagnata da una valutazione della curva epidemiologica e del parere degli esperti. 
Questa l’opinione del governatore Nicola Zingaretti, decisamente improntata alla cautela, che in conferenza stampa telematica ha oggi presentato il programma di interventi di sostegno “La Regione vicina 2” che riguarda, oltre alle misure già assunte in precedenza, la cultura, lo sport , le donne, i bambini, i lavoratori fragili (non protetti da ammortizzatori sociali) e l’usura. Alla conferenza stampa erano presenti gli assessori al lavoro Claudio di Bernardino alle Politiche Sociali, Alessandra Troncarelli e al Turismo e Pari Opportunità, Giovanna Pugliese. Riteniamo di fornire l’elenco completo di questi interventi che coinvolgono una platea molto vasta di cittadini.
 
Cinema e spettacolo dal vivo per il quale vengono stanziati 5,6 milioni così suddivisi: 2 milioni per l’effcientamento energetico e l’adozione di tecnologie digitali di sale teatrali e cinematografiche; 1 milione per il sostegno all’affitto dei teatri privati fino a un massimo del 40% dell’importo complessivo; oltre 600.000 euro per il sostegno all’affitto delle sale cinematografiche fino a un massimo del 40% dell’importo complessivo;  oltre 2 milioni di euro per i progetti annuali di spettacolo dal vivo che potranno svolgersi anche in streaming e mediante supporti digitali.
 
8 milioni per i luoghi della cultura di cui 5,2 milioni per lavori di ristrutturazione degli spazi culturali; 3 milioni  per il funzionamento e attività di musei, biblioteche, archivi, istituti culturali ed ecomusei.
 
La Regione vicina alla cultura: 1,6 milioni per le librerie indipendenti; 1 milione per l’efficientamento energetico e l’adozione di tecnologie digitali; 500.000 euro per sostenere attività come consegna a domicilio, creazione di cataloghi online e sistema di gestione degli ordini e pagamento, riallestimento dei locali in funzione delle nuove norme sulla sicurezza, organizzazione eventi in streaming, acquisizione strumenti tecnologici ecc; 100.000 euro in Buoni Libro spendibili presso le librerie indipendenti.
 
PIANO SPORT DA 5,2 MLN PER ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE E FAMIGLIE: sostegno agli atti per le associazioni sportive; contributi fino al 40% a fondo perduto per pagare l’atto delle strutture 2 milioni di euro; abbattimento fino all’80% dei canoni di locazione negli edifici Aterriduzioni sui canoni di concessione nelle aree demaniali.
 
Sostegno al mondo dello sport 1,2 milioni: per manifestazioni e attività ordinaria delle ASD, contributo fino a 5mila euro; sostegno per ripresa attività, compresi oneri di gestione, utenze e interventi di sanificazione; previsto il finanziamento di circa 240 progetti; buoni sport per le famiglie destinato a ragazzi e over 65 con un reddito familiare ISEE fino a 20mila euro per i minori tra i 6 e i 17 anni previsto un contributo di 400 euro;  per le persone anziane di età superiore ai 65 anni previsto un contributo di 300 euro; 800mila euro per Voucher sport a ragazzi minori e under 26 anni 8000 voucher da 100 euro per garantire la pratica sportiva under 26 di famiglie in diffoltà economica con validità dalla data di emissione ed entro il 31 dicembre 2020, la misura è diretta ai giovani e ai possessori di Lazio Youth Card.
 
Sostegno al settore turistico: 20 milioni a fondo perduto per alberghi, agenzie di viaggio, tour operator, l’extra alberghiero non imprenditoriale; contributo per le strutture agrituristiche che
offrono alloggio, compresi gli agricampeggi. 
 
La Regione vicina alle donne: fino a 5.000 euro per le donne in uscita dalle case rifugio e ora anche per le donne prese in carico dai Centri Anti Violenza, contributo destinato al pagamento di caparra per una casa, mobilio essenziale, utenze, spese sanitarie urgenti, ora consentito anche l’acquisto di generi alimentari o di supporti informatici per la didattica online dei figli minori per un totale di 750.000 euro; inoltre l’Ater mette a disposizione alloggi per donne vittime di violenze e abusi.
 
Bambini e studenti: 4,8 milioni così suddivisi, 8 milioni per i nidi privati autorizzati; 3 milioni di euro per i nidi privati accreditati; 3 milioni di euro per i nidi pubblici; inoltre 250 euro di contributo a studenti universitari per acquisto diPC/Notebook, tablet, schede SIM, strumentazione per il collegamento a Internet acquistati dal 1° febbraio 2020.
 
Per i lavoratori più fragili non coperti dagli ammortizzatori sociali 40 milioni: bonus colf e badanti 4,2 milioni contributo da 300 a 600 euro per lavoratori domestici; 5,4 milioni con 600 euro per tirocinanti che hanno dovuto interrompere o sospendere il tirocinio. Inoltre bonus sicurezza riders 1,6 milioni  con 200 euro di contributo per per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale; 1,6 milioni con 600 euro come contributo per persone in stato di disoccupazione o sospensione dal lavoro.
 
Lotta all’usura e all’estorsione: 400mila euro di contributi a fondo perduto per rafforzare le misure già esistenti  fino a 3mila euro per famiglie e piccole e medie imprese del Lazio vittime di usura o di estorsione a causa dell’emergenza Covid-19. 
 
Giuliano Longo

È SUCCESSO OGGI...