In Prefettura l’incontro sulla vertenza Multiservizi: uno spiraglio per i lavoratori

0
In Prefettura l’incontro sulla vertenza Multiservizi: uno spiraglio per i lavoratori

ARTICOLI IN EVIDENZA

L’incontro tenuto oggi alle 12:00 in via telematica e convocato dalla Prefettura di Roma sulla vertenza legata all’appalto Ama per la raccolta Porta a Porta per le Utenza non domestiche, che rischia di portare al licenziamento di 270 lavoratori che operano per l’associazione temporanea di impresa (Roma Multiservizi, Isam, Sea), ha portato al momentaneo congelamento della procedura di raffreddamento, nonostante le posizioni restino molto distanti. La seduta è riaggiornata a venerdì prossimo per consentire i necessari approfondimenti.  

 

Mercoledì, dopo il Cda di Ama che si terrà il martedì, anche su suggerimento dalla Prefettura, parteciperemo all’incontro convocato in sede aziendale nonostante Roma Multiservizi non abbia accettato di farlo alla presenta di Ama,  tenuto conto dell’impegno delle aziende dell’Ati di valutare la sospensiva delle procedure di licenziamento.  

 

Nessuno può lavarsene le mani, del futuro di questi lavoratori e delle loro famiglie. Tutti devono tentare di non abbandonarli dopo averli “usati”. Concordiamo sull’esortazione della Prefettura di valutare, come paventato da Ama, di ricorrere agli ammortizzatori sociali per evitare nell’immediato i licenziamenti e avere il tempo e la possibilità di vagliare tutte le ipotesi, vedi internalizzazione o comunque strumenti che permettano di garantire occupazione e servizio pubblico.

È SUCCESSO OGGI...

lavoro roma

Crolla solaio di un ristorante, un morto

0
Un uomo e' morto a seguito di un incidente avvenuto all'interno di un ristorante a Sonnino, in provincia di Latina. Secondo le prime informazioni, l'uomo sarebbe stato travolto dal crollo di un...

SALDI ESTIVI 2020, REGIONE: AL VIA IL 1 AGOSTO NEL LAZIO

0
La giunta regionale ha deliberato oggi l’avvio dei saldi estivi nel Lazio per sabato 1 agosto. La data è stata eccezionalmente posticipata di un mese rispetto a quanto previsto dalla normativa, per...