Iss: “Epidemia partita prima, sicuro a gennaio”

0
Iss: “Epidemia partita prima, sicuro a gennaio”

ARTICOLI IN EVIDENZA

“L’indice di contagio in Italia è tra 0,2 e 0,7 ma ci vuole poco a tornare sopra la ‘soglia’”. Lo ha affermato il ricercatore Merler alla conferenza stampa all’Istituto sull’andamento epidemiologico di Covid-19.
“Epidemia partita prima, sicuro a gennaio” | Al Nord e in Lombardia l’epidemia “è partita molto prima, di sicuro a gennaio e forse anche prima”. Il dato è emerso alla conferenza stampa all’Istituto superiore di sanità sull’andamento epidemiologico di Covid-19.
“La gran parte delle infezioni si verificano fondamentalmente dove si concentrano sostanzialmente le persone anziane e i disabili, poi c’è il livello familiare, quindi le strutture sanitarie e il livello lavorativo”. Lo ha spiegato Silvio Brusaferro

 “La curva mostra che i sintomatici si riducono, ma ci sono ancora casi, anche questi però in riduzione. Aumenta l’utilizzo dei tamponi. Crescono gli asintomatici o coloro che hanno patologie lievi e si riducono i pazienti critici. Inoltre le età più avanzate, con più patologie, sono a maggior rischio mortalità”. Lo ha affermato il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro..
 Il numero dei casi di Covid-19 “si sta riducendo dappertutto, ma è ancora necessaria prudenza rispetto alle misure di riapertura perche’ la situazione è diversificata nel Paese”. Lo ha affermato il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, alla conferenza stampa all’istituto sull’andamento epidemiologico dell’epidemia di Covid-19.

È SUCCESSO OGGI...