Lunghezza, forze dell’ordine intervengono alla ricerca di stupefacenti poi la sorpresa

0
Lunghezza, forze dell’ordine intervengono alla ricerca di stupefacenti poi la sorpresa

ARTICOLI IN EVIDENZA

Sono intervenuti nel pomeriggio di ieri per una segnalazione giunta al 112 relativa a persone intente a consumare stupefacenti all’interno di un furgone.

Quando gli agenti della Polizia di stato del commissariato Casilino, diretto da Michele Peloso, sono arrivati in via Frisa, hanno proceduto all’identificazione delle due persone  che si trovavano all’interno del veicolo segnalato, parcheggiato in strada.

In realtà nessuno dei due occupanti è stato trovato in possesso di stupefacente ma da un controllo ulteriore, uno di questi, identificato per P.M., ucraino di 33 anni, è risultato ricercato in quanto destinatario di un decreto di ripristino della custodia cautelare in carcere emesso dal Tribunale di Napoli.

Dopo le formalità di rito, per lui si sono aperte le porte di Rebibbia.

 

È SUCCESSO OGGI...