Codici: «Zingaretti revochi l’obbligo vaccinale. Basta provvedimenti autoritari dei Presidenti di Regione»

0
Codici: «Zingaretti revochi l’obbligo vaccinale. Basta provvedimenti autoritari dei Presidenti di Regione»

ARTICOLI IN EVIDENZA

“Incostituzionale, irragionevole e scientificamente infondata. È la delibera con cui la Regione Lazio rende obbligatoria la vaccinazione antinfluenzale per tutti i cittadini over 65 anni e tutto il personale sanitario”. Un’iniziativa che l’associazione Codici giudica “gravissima” e per questo chiede al Presidente Nicola Zingaretti di revocarla.

Questa delibera – dichiara il Segretario Nazionale di Codici Ivano Giacomelli – viola la libertà fondamentale della persona. È incostituzionale, oltre ad essere irragionevole e scientificamente infondata. Chiediamo al Presidente Zingaretti di revocarla, non ci costringa a ricorrere al Tar, e lo invitiamo anche ad allontanare gli esperti che gli hanno suggerito una simile castroneria. Giuridicamente – continua l’avvocato Giacomelli – la vaccinazione obbligatoria è un TSO. Diverso da quello previsto e regolato per le malattie mentali, ma un TSO. Il provvedimento di salute pubblica deve trovare fondamento normativo in un atto di legge specifico, e non la concessione di un generico potere, e deve essere ragionevole. Premesso che solo con legge nazionale, e quindi dello Stato, si può prevedere un TSO, critichiamo la logica alla base della delibera. Poiché gli anziani prendono la polmonite e il Covid-19 somiglia ad una polmonite, e tra l’altro non è neanche vero perché solo alcuni sintomi sono simili e in fase già acuta, allora vacciniamo tutti. Vista la correlazione con le malattie cardiovascolari allora che facciamo? Eparina per tutti? La delibera firmata dal Presidente Zingaretti è gravissima – conclude il Segretario Nazionale di Codici – ed anche un campanello d’allarme per quanto riguarda la politica dei Governatori in questa fase emergenziale. Non tollereremo più i provvedimenti dei Presidenti di Regione che da novelli sceriffo intervengono in ambiti dei diritti fondamentali dell’individuo senza averne i poteri costituzionali. Non permetteremo questa deriva autoritaria federativa”.

È SUCCESSO OGGI...

Favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, un uomo e una donna nei guai

0
E’ il 20 giugno u.s., quando gli agenti della squadra anticrimine del commissariato San Basilio, diretto da Agnese Cedrone, dopo una lunga e complessa attività d’indagine, hanno sottoposto a fermo di Polizia...
lavoro roma

Crolla solaio di un ristorante, un morto

0
Un uomo e' morto a seguito di un incidente avvenuto all'interno di un ristorante a Sonnino, in provincia di Latina. Secondo le prime informazioni, l'uomo sarebbe stato travolto dal crollo di un...

ROMA, RUBA ABITI IN NEGOZIO DI ABBIGLIAMENTO: ARRESTATO 58ENNE

0
Si aggirava tra le corsie di un negozio di abbigliamento e, dopo aver preso diversi capi ed aver tolto l'antitaccheggio con una pinza di piccole dimensioni, li nascondeva all'interno di una busta...

DA GIUNTA OK A RECUPERO STORICO DI CAMPO TESTACCIO

0
La giunta regionale del Lazio ha approvato oggi una delibera nella quale, insieme a Municipio I di Roma Capitale e ASP Asilo Savoia, realta' impegnata nel sociale, viene stretto un accordo istituzionale...

SALDI ESTIVI 2020, REGIONE: AL VIA IL 1 AGOSTO NEL LAZIO

0
La giunta regionale ha deliberato oggi l’avvio dei saldi estivi nel Lazio per sabato 1 agosto. La data è stata eccezionalmente posticipata di un mese rispetto a quanto previsto dalla normativa, per...