Tracce di virus nell’acqua non potabile di Parigi

0
Tracce di virus nell’acqua non potabile di Parigi

ARTICOLI IN EVIDENZA

Tracce di coronavirus sono state trovate nell’acqua non potabile di Parigi. Secondo il Comune, “non c’è alcun rischio” per l’acqua potabile. Secondo quanto reso noto dal Comune, si tratta di “tracce minime” di Covid-19 che sarebbero state scoperte nella rete idrica non potabile, utilizzata in particolare per lavare le strade. E’ stato il laboratorio che lavora per la rete idrica comunale a scoprire “in queste ultime ore” la presenza in quantità minima di tracce del virus su 4 dei suoi 27 punti testati. Tale scoperta ha spinto il Comune a sospendere immediatamente l’uso della rete idrica non potabile, nel quadro del “principio di precauzione”.

È SUCCESSO OGGI...

Castel Romano, sequestrato il Villaggio della Solidarietà

0
Nella mattinata odierna personale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale , appartenente al Reparto Tutela Ambientale ed Urbanistica della U.O. S.P.E e del Comando Generale, ha dato esecuzione al sequestro...

Roma, denunciato per lesioni personali, minaccia aggravata e danneggiamento un 40enne romeno. Sequestrata una...

0
Nella giornata del 14 luglio scorso, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Villa Glori, diretto da Anna Galdieri, hanno effettuato un controllo nei confronti di un uomo sottoposto alla misura...

Roma, arrestati dalla polizia 2 cittadini stranieri per furto

0
Due cittadini  di origine romene di 25 e 34 anni sono stati arrestati per furto nei pressi della Stazione di Roma Termini dagli agenti della Polizia di Stato - Compartimento Polizia Ferroviaria...

Atac, dal primo settembre rinnovi tessera on line per le persone con disabilità

0
Dal prossimo primo settembre le persone con disabilità potranno ricaricare on line la tessera del proprio abbonamento. Non sarà più necessario, quindi, recarsi in biglietteria per l'acquisto, ma si potrà completare l'operazione...

OMICIDIO CERCIELLO, VARRIALE: NON VOLEVO INTERROGARE HJORTH

0
"Non lo volevo interrogare. Non volevo assolutamente picchiarlo, insultarlo. Ero molto arrabbiato e nervoso, ma so che in queste situazioni bisogna mantenere la calma. Non ho visto nessuno picchiarlo, insultarlo o trattarlo...