JOVANOTTI: DAL 24 APRILE SU RAIPLAY, UN MESE IN GIRO PEDALANDO

0
JOVANOTTI: DAL 24 APRILE SU RAIPLAY, UN MESE IN GIRO PEDALANDO

ARTICOLI IN EVIDENZA

 “Entro domenica consegniamo la serie a RAI PLAY e il 24 aprile esce tutta intera tutta insieme nella piattaforma streaming della Rai (avete scaricato l’app? è gratuita e piena di roba bella, soprattutto se vi avventurate negli archivi sembra di essere in quel magazzino di indiana jones)”. Lo scrive sul suo profilo facebook Lorenzo Jovanotti Cherubini, a proposito di ‘Non voglio cambiare pianeta’, il viaggio in bicicletta tra Cile e Argentin in 16 puntate, online dal 24 aprile sulla piattaforma digitale della Rai.

“Abbiamo scelto insieme di pubblicarla adesso- spiega-, perchè è una cosa leggera e avventurosa, molto fuori dagli schemi della TV. La bici per me è una passione parallela alla
musica, lo è da sempre, per quel senso di libertà, il ritmo del respiro e dei pedali, e ormai le telecamere sono così piccole che posso fare un viaggio estremo girando video in 4k con
cellulare e una camera che pesa come mezza mela. Mentre ero in viaggio non sapevo cosa ne avrei fatto delle cose che giravo poi al ritorno, chiuso in casa ho riguardato le cose e ci ho visto una storia, una vera e propria serie di 16 tappe ognuna con una sua musica dentro, e infatti ho registrato anche una colonna sonora, istintiva e psichedelica come e’ tutta la faccenda che vedrete”.

“È stato un lavoro di montaggio piuttosto esagerato – dice ancora – per tirar fuori la serie da qualcosa come 60 ore di girato, ma @maikid e @federicotaddia sono due muli anzi due
lama!!! Un mese in giro pedalando 10 o 12 ore al giorno in autonomia, dormendo dove capita e mangiando dove capita, scoprendo un pezzo di mondo di una bellezza assurda e le città e
i piccoli villaggi come solo viaggiando in bici si riesce a fare. Comunque avremo modo di parlarne. Segnatevi il 24 aprile #nonvogiocambiarepianeta su RAI PLAY (i selfie sono fatti
all’arrivo di ogni tappa, per vedere se avevo ancora la faccia)”.

È SUCCESSO OGGI...

CORONAVIRUS, D’AMATO: «OGGI REGISTRIAMO 20 CASI, DI QUESTI L’80% SONO CASI DI IMPORTAZIONE»

0
“Oggi registriamo un dato di 20 casi. Dei nuovi casi l’80% sono quelli di importazione (16). Di questi casi di importazione 12 hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già...

Coronavirus, in Serbia le bugie di stato

0
Da Belgrado Antonela Riha per Obc (Osservatorio Balcani e Caucaso, periodico on line) scrive che a più di tre mesi dall’annucio dell’epidemia di coronavirus, in Serbia si registra un drammatico aumento di...

Roma, prosegue la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della polizia: 13...

0
I poliziotti del commissariato Trastevere hanno denunciato, in stato di libertà, un minorenne che, in Piazza San Cosimato, è stato trovato in possesso di 0.9 grammi di marijuana e 21 grammi di...