Scuola, Campidoglio: prorogate al 17 aprile le iscrizioni al nido per l’anno 2020-21

0
Scuola, Campidoglio: prorogate al 17 aprile le iscrizioni al nido per l’anno 2020-21

ARTICOLI IN EVIDENZA

A seguito del prolungamento delle misure di contenimento del Covid-19, l’Amministrazione Capitolina ha disposto un’ulteriore proroga dei termini per le iscrizioni ai nidi capitolini per l’anno 2020-21: c’è tempo fino al 17 aprile per la presentazione delle domande on line per i nuovi iscritti e fino al 15 maggio per le riconferme.
 
Per venire ulteriormente incontro alle famiglie, ancora impossibilitate a sbrigare le pratiche necessarie, sarà possibile effettuare l’iscrizione, entro la data di scadenza, anche senza allegare la dichiarazione ISEE, che si potrà infatti presentare in un secondo momento: entro il 21 maggio per i nuovi iscritti, entro il 30 giugno per le riconferme.
 
L’Amministrazione tiene a sottolineare che, per permettere la programmazione e il regolare avvio del prossimo anno scolastico, non sarà purtroppo possibile effettuare ulteriori proroghe, anche nel caso in cui l’emergenza sanitaria in corso determini il protrarsi della sospensione dell’attività educativa e didattica. Il bando delle iscrizioni e delle riconferme ai nidi si lega, infatti, alle procedure concatenate di formazione delle graduatorie, accettazioni, assegnazioni e dotazione dell’organico ottimale a coprire il fabbisogno delle singole strutture.
 
Anche per questo, l’Amministrazione ringrazia fin da ora per la collaborazione tutte le strutture dipartimentali e municipali, le cui pratiche da espletare vedranno una ulteriore contrazione significativa nei tempi di lavorazione, certi tuttavia che in questo momento delicato sia quanto mai essenziale mettere a disposizione ogni misura e sforzo possibile per sostenere i cittadini.
 
“Consapevoli della delicatezza che riveste la scelta del nido e delle difficoltà di questo periodo, abbiamo portato fino al limite massimo i termini per le iscrizioni. Stiamo lavorando senza sosta per coniugare le misure eccezionali del momento con la necessaria attività da portare avanti per garantire il regolare servizio educativo per il prossimo anno e la presenza dell’adeguato corpo docenti in ogni struttura. Come stanno dimostrando proprio queste settimane, prima con l’attivazione spontanea delle educatrici, che ringrazio profondamente, e ora con la didattica a distanza che abbiamo voluto estendere anche per i più piccoli, quello del nido è un servizio che porta un valore aggiunto importante per i singoli bambini e per le famiglie”, dichiara l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale Veronica Mammì.
 
“Con questa ulteriore proroga l’Amministrazione Capitolina si assume la responsabilità politica di una decisione che riteniamo essere di buon senso e che risponde alle mutate esigenze legate al prolungamento delle prescrizioni governative in tema di Covid-19. Abbiamo compiuto il massimo sforzo possibile per consentire ai cittadini di fruire di un servizio primario essenziale e di procedere all’iscrizione con procedure semplificate, compatibilmente con gli adempimenti legati al calendario scolastico. L’auspicio, ovviamente, è quello di poter riprendere la normale didattica nel miglior modo possibile”, sottolinea la presidente della commissione capitolina alla Scuola Teresa Maria Zotta.
 
Tutte le informazioni sono disponibili sul sito di Roma Capitale:
https://www.comune.roma.it/web/it/informazione-di-servizio.page?contentId=IDS566668

È SUCCESSO OGGI...